Immobili
Veicoli
Deposit
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SONDAGGIO TAMEDIA
28 min
Dagli esperimenti sugli animali al tabacco: come voterete il 13 febbraio?
A breve ci esprimeremo su quattro temi federali. Partecipate al sondaggio di 20 minuti e Tamedia
SVIZZERA
6 ore
Migliaia di certificati Covid non saranno più validi
La validità dell'attestazione sarà ridotta a 270 giorni. La misura toccherà chi si è vaccinato prima del 6 maggio 2021
ARGOVIA
8 ore
Cadavere nella grotta, i genitori dell'omicida: «Resta sempre nostro figlio»
Il 22enne, che rischia oltre 16 anni di carcere, sta già scontando anticipatamente la pena.
VAUD
10 ore
«Fosse stato bianco sarebbe ancora vivo»
Circa sei mesi fa un uomo è stato ucciso da un poliziotto a Morges
SVIZZERA
11 ore
La gestione del lupo è efficace
Secondo uno studio, l'abbattimento di singoli esemplari ha permesso di ridurre le uccisioni di bestiame
SVIZZERA
12 ore
Una falla di sicurezza nel portale clienti di AutoPostale
Tra maggio 2021 e gennaio 2022 oltre 1'700 dati non erano protetti. Ora il problema è stato risolto
SVIZZERA
14 ore
Nel 2021 la terra ha tremato oltre mille volte
Tre sismi su suolo elvetico hanno avuto una magnitudo pari o superiore a 4.0: «Un numero più alto del solito».
SVIZZERA
15 ore
Lavoro ridotto, Berna proroga le misure fino a marzo
Il Consiglio federale ha adeguato l'ordinanza Covid-19 a sostegno delle imprese
BERNA
16 ore
Strade nazionali: 8,4 miliardi per il 2024-2027
Per cinque progetti di ampliamento in fase avanzata il Consiglio federale domanda inoltre lo sblocco di 4,3 miliardi
SVIZZERA
16 ore
Record assoluto di casi in Svizzera: oltre 43mila in 24 ore
In discesa, con il 24,9%, il tasso di occupazione dei pazienti Covid in terapia intensiva.
SVIZZERA
30.06.2020 - 23:300

Parte dall'estero la pista del contagio che dal bar di Argovia è poi arrivata al club di Zurigo

Amici che arrivano da fuori e due serate "brave" che hanno portato ad almeno 26 casi di Covid-19 e 400 quarantene

Il Medico cantonale di Argovia: «Club e discoteche zone ad altissimo rischio. Bisogna sempre identificarsi»

AARAU - Un party al bar Tesla di Spreitbach (AG) e poi una serata al Flamingo di Zurigo, è questa la pista del contagio da Covid-19 che le autorità argoviesi ritengono assolutamente verosimile.

Le notti "brave" in questione sarebbero quelle dello scorso 20 e 21 giugno, che avrebbero - complessivamente - portato ad almeno 26 contagi assodati e 400 quarantene preventive.

«Da quello che so io, il gruppetto in questione si è recato la prima sera al Tesla e la seconda al Flamingo, dove si teneva una festa a tema Balcani», spiega a 20 Minuten una conoscente che ha preferito rimanere anonima, «alcuni dei membri della compagnia erano appena arrivati da Belgrado, dove probabilmente hanno preso il Covid-19. Quello che è poi successo è stata davvero una sfortuna».

Una versione dei fatti - quella della fonte - che si adatta a quanto già detto dal Medico cantonale di Argovia Yvonne Hummel: «Abbiamo le prove che diverse persone che il 20 giugno si trovavano a Spreitenbach, il 21 erano al Flamingo di Zurigo», ha spiegato in intervista a 20 Minuten. A Tele M1, invece, ha dichiarato che il virus proviene dall'estero, senza però fornire dettagli ulteriori.

Non conferma, né il collegamento dei due eventi né l'origine del virus, il Medico cantonale di Zurigo, che terrà una conferenza stampa mercoledì.

«Discoteche e club zone ad altissimo rischio»

Voci alte, distanze azzerate, caldo e respiro affannoso causato dal ballo: discoteche e locali notturni sono «zone ad altissimo rischio», ribadisce Yvonne Hummel che conferma che le 100 persone presenti al Tesla quella sera si trovino ora in quarantena, «il bar riaprirà solo quando verranno fatte tutte le valutazioni del caso». 

Che ne pensa di una chiusura dei locali notturni? «Una cosa è certa, mantenere le misure di protezione in quei contesti è molto difficile, spesso chi è già contagioso può non manifestare sintomi anche per 48 ore. Quello che però per me è imperativo è che - all'entrata - si forniscano i dati corretti e ci si identifichi, questo è davvero importante oltre che obbligatorio per legge».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Güglielmo 1 anno fa su tio
festa a tema Balcani? ………..
Evry 1 anno fa su tio
semplicemtente VEROGNA !!!!
Nervuss78 1 anno fa su tio
E ci si sorprende ancora . la riapertura di tutto è stata prematura . La domanda che sorge spontanea è : Se l'interesse principale va realmente alla salute della gente o agl'introiti economici
Fedeltà 1 anno fa su tio
..ma fatevi i cavoli vostri..se uno ha voglia di andare in discoteca ci vada..se uno ha voglia di andare al ristorante ci vada ecc....ognuno è libero di fare quello che vuole!!..
TI.CH 1 anno fa su tio
@Fedeltà Se come dici tu "fatevi i cavoli vostri" penso che saremmo in una situazione veramente scabrosa, da come ti sei espresso denota la tua completa mancanza di rispetto per il prossimo e specialmente nei confronti di chi ha combattuto in prima linea mettendo a rischio la sua salute. spero vivamente che il tuo commento sia una BUTADE da discoteca.
Monello 1 anno fa su tio
@Fedeltà ….Presumo che ha nessuno interessi sei lei vuole andare in discoteca o meno ,giustamente come dice ..lei é una persona libera e puo fare cio che vuole ...l importante comunque che lei non impesti la gente attorno a lei …!! molto semplice ragionamento mi pare !
red_monster 1 anno fa su tio
Ma perchè non viene scritto che queste persone erano all'adria tour di Djokovic in Serbia e sono arrivate in Svizzera? Perchè per scoprire le verità devo documentarmi su altre notizie e sui nostri giornali non viene detto nulla????
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 06:28:32 | 91.208.130.87