VAUD
22.08.2019 - 22:310

Misteriosa morte durante un viaggio fotografico

Un sessantenne ha perso la vita a giugno, durante una fermata del treno alla stazione Exergillod, nel Canton Vaud

LOSANNA - Un 64enne ha perso la vita lo scorso giugno, durante un tour fotografico a bordo di un treno storico sulla linea Aigle-Le Sépey-Les Diablerets (VD). Per ragioni sconosciute, quel giorno, il convoglio era partito senza di lui. Solo Aigle si era poi notata la sua assenza.

«Questo treno storico si ferma in luoghi diversi per consentire ai passeggeri di uscire e scattare foto. Quel giorno c'era un gruppo a bordo», ha spiegato all'ATS Grégoire Praz, direttore dei Trasporti pubblici del Chiablese (TPC).

Il convoglio si era fermato per una pausa fotografica nel pomeriggio, sulla strada a monte della stazione Exergillod. «I passeggeri erano una ventina», sottolinea Philippe Thürler, vice capo della divisione ferroviaria del Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) che, su quanto accaduto, ha annunciato l'apertura di un'indagine.

Dopo la sosta, il gruppo era ripartito. Ma senza il 60enne. Arrivati alla stazione di Aigle, i viaggiatori hanno però notato l'assenza dell'uomo e sono quindi scattate le ricerche. «Il suo corpo è stato trovato ai piedi del Pont des Folles», spiega Philippe Thürler.

Questi "treni fotografici" passano in media due volte all'anno, aggiunge il direttore di TPC. Dall'incidente del 22 giugno, queste escursioni sono sospese fino ai risultati dell'indagine.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 08:07:43 | 91.208.130.89