Immobili
Veicoli

SVIZZERAMorti e feriti gravi in e-bike, l'UPI lancia l'allarme

05.04.22 - 10:31
Riparte la campagna di sensibilizzazione dell'Ufficio prevenzione infortuni.
Tipress
Morti e feriti gravi in e-bike, l'UPI lancia l'allarme
Riparte la campagna di sensibilizzazione dell'Ufficio prevenzione infortuni.
Dal 1° aprile in Svizzera le bici elettriche devono tenere le luci accese anche di giorno.

BERNA - È di 17 morti e 531 feriti gravi il bilancio degli incidenti in e-bike avvenuti lo scorso anno in Svizzera. Un record, comunica l'Ufficio prevenzione infortuni (UPI). Il numero degli incidenti gravi è aumentato soprattutto nella categoria delle e-bike lente con pedalata assistita fino a 25 km/h, con un balzo di quasi il 43% rispetto ai tre anni precedenti (2018-2020), mentre gli incidenti gravi subiti con e-bike veloci con pedalata assistita fino a 45 km/h sono cresciuti del 7%. L'incremento riflette quello delle vendite.

Nuove regole per una maggiore sicurezza - Dal 1° aprile di quest'anno, tutte le e-bike che circolano sulle strade pubbliche devono tenere le luci accese anche di giorno, sottolinea l'UPI. Questo contribuirà a migliorarne la visibilità. È però raccomandato indossare anche un giubbotto rifrangente. A causa della loro velocità e della loro sagoma stretta, le bici elettriche vengono infatti spesso individuate troppo tardi dagli altri utenti della strada. L'equipaggiamento è completato dal casco, obbligatorio per le e-bike veloci. Anche comportarsi in modo corretto, ossia guidare in modo difensivo e predittivo, è importante.

Riparte dunque la campagna di UPI «Una caduta in e-bike e il mondo ti crolla addosso», che fornisce consigli per spostarsi con la bici elettrica in modo sicuro. Il 10 aprile UPI parteciperà inoltre allo SlowUp Ticino con uno stand. 

I cinque consigli principali per usare l'e-bike in sicurezza

    •  Guidare in modo difensivo e predittivo
    • Calcolare uno spazio di frenata più lungo
    • Rendersi visibili, anche di giorno
    • Indossare il casco
    • All’acquisto: scegliere un modello con pedalata assistita adeguata e ABS
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA