Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ARGOVIA
28 min
Andreas Glarner assolto dall'accusa di diffamazione
Il consigliere nazionale dell'UDC ha ottenuto una vittoria nell'ambito di una vertenza che dura da anni.
BERNA
47 min
A 203 chilometri all'ora sui 120
Pizzicato sulla A1 in territorio di Gurbrü (BE): si trattava di un diciassettenne con licenza per allievo conducente
ZURIGO
58 min
Vaccini: «Effetti collaterali rari e non sempre segnalati»
Continuano a circolare segnalazioni circa gli effetti collaterali delle vaccinazioni.
ZUGO
1 ora
In polizia per un interrogatorio, si presenta sotto l'effetto di droga
È quanto accaduto martedì a Zugo. Si tratta di un ventenne, che era giunto al volante della sua auto
VAUD
1 ora
I vodesi vogliono viaggiare senza pagare
L'iniziativa per il trasporto pubblico gratuito, che ha raccolto più di 17'000 firme, è stata depositata oggi.
SVIZZERA
1 ora
Il turismo elvetico tira un sospiro di sollievo
Le facilitazioni per l'entrata in Svizzera decise oggi dal Consiglio federale sono un toccasana per il settore.
SVIZZERA
2 ore
La soddisfazione dei Cantoni
Secondo i direttori della sanità, il Consiglio federale ha tenuto conto della consultazione
SAN GALLO
3 ore
Video pedo-pornografici sui profili (hackerati) di Facebook e Instagram
La polizia di San Gallo denuncia diversi casi e avverte: «Anche i proprietari rischiano di subire azioni legali».
BERNA
4 ore
Quarantena e obbligo del telelavoro fino a fine febbraio
Gli altri provvedimenti provvisoriamente fino a fine marzo
SVIZZERA
4 ore
Nuovo record di contagi e 25 decessi in Svizzera
Scendono i pazienti ospedalizzati a causa del virus, che occupano ora il 7,9% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
4 ore
Ora il pellet costa di più
Il prezzo è aumentato del 20% rispetto allo scorso anno. Il consiglio: «Comprate solo la quantità che vi serve davvero»
LUCERNA
5 ore
Ferroviere morto, le cause restano oscure
A quattro mesi dall'incidente a Emmenbrücke il Sisi ha pubblicato i risultati dell'inchiesta
SVIZZERA
21.11.2021 - 08:020
Aggiornamento : 15:03

Alain Berset bacchettato dagli operatori sanitari

Le critiche arrivano dopo che il ministro della Sanità ha detto che bisogna aumentare la capacità ospedaliera

Roswita Koch: «È necessaria una dose di richiamo per gli infermieri. Aiuterebbe a ridurre assenze, contagi e quarantene»

BERNA - Cantoni, aumentate le capacità ospedaliere. Piovono critiche sulla richiesta di Alain Berset. L'Associazione delle infermiere e degli infermieri specializzati di San Gallo e i due Appenzelli (Sbk) punta il dito contro il ministro della Sanità e gli ricorda che il personale sanitario sta già lavorando a pieno ritmo.

Non è un segreto, i casi Covid stanno aumentando. E così anche i posti letto dedicati ai pazienti che contraggono il virus cominciano a riempirsi. Solo venerdì riportavamo che a fronte di più di sei mila nuovi positivi, 64 persone erano state ospedalizzate e 15 erano decedute nella giornata di giovedì. Lo ricordiamo, la popolazione vaccinata in Svizzera è poco più del 65%.

Eppure, nonostante la situazione stia nuovamente tornando a incrinarsi, nonostante gli operatori sanitari chiedano al governo di mettere in atto delle nuove strategie, la Confederazione ha scelto di non introdurre nuove misure e di continuare sulla strada intrapresa a settembre.

Barbara Dätwyler Weber, che fa parte del comitato a favore dell'Iniziativa per le cure infermieristiche in votazione il prossimo 28 novembre, dice non è possibile ampliare ulteriormente le capacità ospedaliere e che i reparti sono già al limite. Dal lato della Sbk, viene chiesto d'introdurre al più presto la vaccinazione di richiamo per gli operatori sanitari. La responsabile Roswitha Koch spiega che questo aiuterebbe anche a ridurre le assenze degli stessi, tra quarantene e contagi. E proteggerebbe ulteriormente le persone che si recano in ospedale e che non sono forzatamente pazienti Covid.

Il dibattito si scatena su Twitter - «Ospedali sovraccarichi vuol dire colpire tutte quelle persone che hanno bisogno di cure», così su Twitter Emma Hodcroft, epidemiologa dell'Università di Berna. «Ci ​​saranno morti evitabili. C'è un piano per impedirlo?»

Anche Isabella Eckerle, virologa dell'ospedale universitario di Ginevra, ha riferito su Twitter: «Con i casi gravi di Covid-19 (e tutti gli altri problemi medici indipendentemente dal Covid), presto non ci sarà più l'assistenza sanitaria a cui siamo abituati in molte regioni». E in un altro tweet: «Ci aspetta un altro Natale modesto, complicato e triste. Grazie di niente, decisori e pensatori laterali».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-19 18:07:40 | 91.208.130.87