20 min
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Omicron: primo caso sospetto in Svizzera
L'Ufsp sta svolgendo accertamenti su una persona rientrata dal Sudafrica una settimana fa
SVIZZERA
9 ore
Più di 200 pazienti già in terapia intensiva
La nuova variante Omicron non è ancora stata rilevata in Svizzera
SVIZZERA
9 ore
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
9 ore
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
12 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
VALLESE
14 ore
Il Vallese dice sì all'iniziativa per l'abbattimento facilitato dei grandi predatori
L'esito dello scrutinio non ha riservato sorprese, ma il margine di manovra del cantone è risicato
SVIZZERA
15 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
15 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
15 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
15 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
16 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
17 ore
In attesa del voto, «basta con le ostilità»
Grande successo per l'appello lanciato dalla Società svizzera di utilità pubblica settimana scorsa.
SVIZZERA
18 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
SVIZZERA
19 ore
Vaccino dai cinque anni in su: «Siamo in ritardo»
In Svizzera, contrariamente all'UE, i bambini sotto i 12 anni non possono ancora vaccinarsi.
SVITTO
1 gior
Auto nel pendio, un morto
Grave incidente ieri pomeriggio a Muotathal. Due feriti e un decesso
SVIZZERA
1 gior
Noto attivista Corona-scettico finisce in cure intense con il virus
Il 66enne François de Siebenthal si è opposto pubblicamente alle disposizioni sanitarie decise dal Governo federale.
GRIGIONI
1 gior
Non ce l'ha fatta il parapendista caduto ad Arosa
Il 75enne è spirato ieri in ospedale a causa delle serie ferite riportate nell'incidente di domenica scorsa.
FOTO
SVIZZERA
1 gior
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
1 gior
Cassis ha sentito il ministro degli esteri cinese al telefono
Dopo il guasto che lo ha lasciato a piedi, il consigliere federale ha avuto un «buon colloquio» con Wang Yi.
SVIZZERA
1 gior
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SAN GALLO
1 gior
Si butta in mezzo alla strada e sputa addosso a soccorsi e polizia
Un uomo di 32 anni è stato arrestato per aver messo in pericolo sé stesso e gli altri.
SVIZZERA
1 gior
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
1 gior
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
1 gior
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
1 gior
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
2 gior
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
2 gior
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
BERNA
2 gior
Dopo Pfizer anche Moderna mette il booster
Intanto l'Ufsp raccomanda la dose di richiamo per tutti. La spiegazione: «Migliora la protezione e frena la diffusione»
SVIZZERA/CINA
2 gior
La missione di Cassis non decolla
Il consigliere federale ticinese dovrà tornare in patria a seguito del guasto all'aereo. «Cercheremo una nuova data»
SVIZZERA
2 gior
Vaccino ed effetti collaterali: in Svizzera 10'386 casi
Il 65% delle notifiche è stato classificato come non serio. I preparati impiegati nel nostro paese restano sicuri
SVIZZERA
2 gior
Mascherine, certificati e booster: nuove misure a Berna, Sciaffusa e Uri
Dopo che il Governo federale ha rinunciato a un inasprimento dei provvedimenti, altri Cantoni si sono attivati
SVIZZERA
2 gior
Swiss continua a volare verso il Sudafrica
La compagnia aerea è in contatto con le autorità al fine di attuare immediatamente qualsiasi indicazione
SVIZZERA
2 gior
Anche oggi più di ottomila contagi in ventiquattro ore
Nelle strutture sanitarie elvetiche sono stati effettuati 106 nuovi ricoveri per Covid
SVIZZERA
2 gior
Nuova variante: l'Ufsp non si scompone
Per il momento la Svizzera non prende nessuna misura. «Monitoriamo la situazione»
SVIZZERA/RUSSIA
2 gior
Guasto tecnico all'aereo di Cassis
Atterraggio imprevisto per il jet che stava trasportando il consigliere federale in Cina. E non è la prima volta
GRIGIONI
2 gior
«Il booster per salvare la stagione»
Il governo grigionese si gioca il tutto per tutto con la terza dose. Intervista al consigliere di Stato Peter Peyer
VAUD
2 gior
Vaud: tra vaccinati e guariti, l'83% della popolazione è immune al Covid
Lo rileva uno studio. La percentuale è nettamente più bassa (49%) tra gli under 20
LUCERNA
2 gior
Chiesto il carcere per il prete coi debiti da gioco
La vicenda riguarda un ex parroco di Küssnacht (SZ). Aveva perso almeno tre milioni (non suoi) al casinò
ZURIGO
2 gior
Notte di paura: con il coltello sul tetto lancia tegole sulla strada
Diverse auto danneggiate. L'uomo è stato arrestato verso mezzanotte
SVIZZERA
2 gior
Ecco i contratti per l'acquisto degli F-35
Il credito d'impegno per i jet da combattimento ammonta a 6,035 miliardi di franchi
BERNA
2 gior
Nuove misure? Parmelin prevede «rabbia e dispiacere»
Ecco perché il Governo federale non sta prendendo provvedimenti per tutti: «La situazione cambia da regione a regione».
SVIZZERA
2 gior
I Paperoni svizzeri sono sempre più ricchi
L'aumento di quest'anno è il più elevato da quando Bilan stila la sua tradizionale classifica.
SVIZZERA
3 gior
Black Friday: ecco gli errori da evitare
Sono innumerevoli gli sconti che oggi vengono proposti nei negozi. I consigli per fare acquisti intelligenti
BERNA
3 gior
Da "dream house" a incubo, anche per il vicinato
L'ex campione Mark Streit voleva una casa ecologica, da qui l'idea di un sistema di riscaldamento geotermico.
SVIZZERA
28.09.2021 - 14:100
Aggiornamento : 17:51

Il premio medio delle casse malati calerà dello 0,2% nel 2022

Per la prima volta dal 2008, vi sarà una diminuzione del premio medio. Berset: «Felice per le famiglie svizzere».

La variazione, da cantone a cantone, è compresa tra il -2,1% e il +1,4%. In Ticino vi sarà un leggero calo dello 0,1%.

BERNA - Il premio medio mensile delle casse malati scenderà dello 0,2% nel 2022 e ammonterà a 315,30 franchi. Lo ha annunciato oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp). «Sono felice per le famiglie svizzere. Questa è una buona notizia», esordisce il Consigliere federale Alain Berset, ricordando che si tratta del primo calo dal 2008. 

Leggero calo anche in Ticino - A seconda del cantone, l'evoluzione sarà compresa tra il -2,1% e il +1,4%: in Ticino vi sarà un leggero ritocco verso il basso (-0,1%). «Questa diminuzione - precisa il Ministro della sanità - è stata possibile grazie alla modifica della legge sull'assicurazione malattia. Le loro riserve restano comunque ancora troppo elevate e andrebbero ulteriormente ridotte nel corso dei prossimi anni».

Top e flop - Le proiezioni mostrano un abbassamento del premio medio in oltre la metà dei Cantoni (vedi cartina). Il ribasso più pronunciato è quello di Basilea Città (-2,1%), seguito da Ginevra (-1,5%) e Grigioni (-0,9%). Dovranno invece fare i conti con gli incrementi più marcati in termini percentuali i cittadini di Obvaldo (+1,4%), Glarona (+1,1%) e Nidvaldo (+0,9%).


Ufsp
L'evoluzione media dei premi di cassa malattia in un colpo d'occhio.

Bene i giovani adulti - I giovani adulti (tra i 19 e 25 anni) saranno quelli che godranno di una flessione maggiore dei premi, pari all'1%, mentre per adulti e bambini la diminuzione media del premio sarà dello 0,3%. «Gli assicuratori hanno fatto calcoli più precisi», ha sottolineato ancora Berset, ricordando che questo risultato è stato merito pure «degli sforzi ripetuti» del Governo.


Ufsp
L'evoluzione media dei premi per categoria d'età.

La revisione dell'OVAMal - Tra questi sforzi ricordati dal Ministro della sanità vi è pure la revisione dell’ordinanza sulla vigilanza sull’assicurazione malattie (OVAMal), entrata in vigore lo scorso mese di giugno. Essa consente agli assicuratori di ricorrere più facilmente alle riduzioni volontarie delle riserve e li incentiva inoltre a fissare i premi riducendo al massimo i margini di calcolo onde evitare la costituzione di riserve eccessive. «L'evoluzione dei premi per il 2022 mostra chiaramente l'efficacia di questa revisione», ricorda il Consiglio federale. «Il calo dello 0,2% del premio medio si giustifica infatti con una fissazione dei premi effettuata dagli assicuratori riducendo al massimo i margini di calcolo».

«Le riduzioni delle riserve devono protrarsi» - Un primo passo nella direzione giusta che però non basta, se si pensa le batoste subìte dall'introduzione dell'assicurazione sanitaria obbligatoria nel 1996 con i premi che sono cresciuti al ritmo medio del 2,4% nell'ultimo decennio. «Le riserve accumulate dagli assicuratori superano i 12,4 miliardi di franchi e sono eccessive», ricorda il Consiglio federale ritenendo «possibile e necessario» una nuova riduzione delle riserve nei prossimi anni. La pensa così anche l'esperto di Comparis Felix Schneuwly: «È la prima volta che l’aumento dei premi è negativo nonostante l’aumento dei costi. Ciò è dovuto alle riserve che sono a un livello record». L'Ufsp ha inoltre approvato un importo di 134 milioni destinato a compensare i premi pagati in eccesso.

«Prioritaria il contenimento dei costi sanitari» - Per il Consiglio federale il contenimento dei costi sanitari rappresenta una priorità. «In futuro - precisa il Governo - l’evoluzione demografica e il progresso tecnico faranno lievitare i costi sanitari. Per questo ci poniamo l’obiettivo di limitare l’incremento dei costi a quanto giustificabile dal punto di vista medico e proponiamo un programma di contenimento dei costi basato su un rapporto stilato da esperti». La prima serie di misure è in fase di discussione in Parlamento, mentre il Consiglio federale sta elaborando la seconda. «Il potenziale risparmio è stimato in svariate centinaia di milioni di franchi».

Aumento del 2-3% a medio termine - L'aumento dei costi in futuro non è preconizzato solo dal Consiglio federale, ma pure dagli esperti di Comparis. A lungo termine, una volta intaccate le riserve, gli assicurati dovrebbero infatti trovarsi (di nuovo) a pagare di più. «In passato i premi erano cresciuti anche del 4%», ricorda Schneuwly. Secondo l'esperto l'aumento annuo dei costi si dovrebbe stabilizzare tra il 2 e il 3%. «Di conseguenza sul medio termine - precisa - anche i premi dovrebbero tornare a crescere del 2-3%».

Cambio assicurazione - Per quel che concerne invece l'attualità più stretta, gli assicuratori hanno tempo sino a fine ottobre per informare i loro clienti circa l'importo dei premi per l'anno successivo. In seguito, sino a fine novembre gli assicurati possono disdire l'assicurazione malattia di base oppure optare per un'altra forma assicurativa. Affinché la rescissione sia accettata, bisogna fornire una copia del nuovo contratto.

Effetti della pandemia non ancora calcolabili - I dati attualmente disponibili «sono ancora insufficienti per trarre conclusioni affidabili» e non permettono quindi di valutare l'impatto della pandemia sui costi della salute. «I premi - ricorda il Governo - sono calcolati in prospettiva futura e devono corrispondere ai costi dell’anno successivo. Anche se il Covid-19 sta mettendo alla prova il sistema sanitario da ormai un anno e mezzo, non è ancora possibile conoscerne l’impatto sui costi sanitari e quindi sui premi». Il Consiglio federale - a tal proposito - ha previsto di pubblicare un rapporto a fine del 2022.

L'Hotline - L'Ufsp ha creato una linea telefonica per rispondere alle domande di tutti gli assicurati. Il numero per gli italofoni è lo 058.464.88.03. I dati relativi ai premi possono inoltre essere scaricati dal portale opendata.swiss. Il portale della Confederazione primoinfo.ch metterà a disposizione un calcolatore dei premi. Gli assicuratori potranno selezionare i premi secondo l'importo, calcolando così il potenziale di risparmio.

Ufsp
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 2 mesi fa su tio
Da quello che ho letto oggi la mia, nella mia categoria, aumenta dello 0,8 %. Chi ci capisce è un genio ;-(((
Gus 2 mesi fa su tio
In casa siamo assicurati a due Casse. Entrambe mantengono i premi del 2021. Quindi?
Mattiatr 2 mesi fa su tio
Cavolo a saperlo prima iniziavo a progettarmi casa ;-)
Tato50 2 mesi fa su tio
@Mattiatr Con il Lego ? ;-)))
mastermi 2 mesi fa su tio
@Tato50 no, costa troppo !! un recento articolo menzionava che la Lego ha raddoppiato utili e fatturati .-)
Tato50 2 mesi fa su tio
@mastermi Accidenti, grazie per l'info; speriamo la legga l'interessato altrimenti mi spara ;-)))
Wunder-Baum 2 mesi fa su tio
lo sconto a persona e' in ogni caso insignificativo. Mi spiace dirlo. Poi se sulla massa cuba, vabbe, ma a livello individuale non cuba nulla. Mi permetta e mi consenta l'osservazione. L'importante pero che non ci siano aumenti x quest'anno.
pag 2 mesi fa su tio
Urca! allora compro casa!! :) :)
vulpus 2 mesi fa su tio
Inutile prendersela con Berset, che non fa che applicare le leggi vigenti. Il problema stà nel consiglio nazionale e nel consiglio degli stati, dove tollerano che le casse malati abbiano i forzieri debordanti , e continuano ad accumulare riserve, con il ricatto del non si sa mai cosa possa succedere. Andiamo a vedere quanti di questi eletti sono aggregati al campo della medicina e delle casse malati. Poi forse capiremmo come mai tanti ragli pubblici, ma poi in pratica si avvalla questa situazione. Non è più accettabile che i cantoni non possano accedere a questa contabilità, assecondata in segreto dai funzionari federali. Se pensiamo ai problemi di salute di questi 2 anni , e poi si constata che le spese per la CM sono diminuite, qualcosa non gioca.
Mattiatr 2 mesi fa su tio
@vulpus Concordo, essendo la cassa malati obbligatoria apprezzerei un po' più di chiarezza, magari con qualche bel grafico del nostro caro ufficio di statistica ;-))¶ Riguardo lo scioglimento delle riserve sono scettico, diciamo che da qui a 15 anni i baby boomers arriveranno alla soglia pensionabile, età che sappiamo può comportare complicazioni a livello di salute. Pertanto apprezzerei un po' di cautela sul tema, onde evitare di ritrovarmi sul groppone pure le casse malati oltre all'AVS (altra bella gatta da pelare).¶ Diciamo che una volta ottenuti i dati sarà possibile abbozzare qualche soluzione per ridurre i costi della sanità, già che senza sapere che succede, è difficile ipotizzare riforme o modifiche. Per adesso non è male accontentarsi del calo, per quanto ridotto, malgrado sappiamo benissimo tutti che non è una tendenza destinata a durare.
vulpus 2 mesi fa su tio
@Mattiatr Questa è la gatta da pelare da politici e contabili. Poi sui commenti sarcastici, bè tutto è lecito. Una considerazione però: quanti paesi ci invidiano la nostra organizzazione sanitaria che ci permette di avere una sanità à la carte, dove il malato o presunto tale può interpellare chichessia di medico e ugualmente avere una copertura delle spese?Vediamo anche i certi lati positivi della situazione
Mattiatr 2 mesi fa su tio
@vulpus Eh che cavolo hai ragione, difatti pare che il sistema Svizzero sia uno dei migliori. Basti guardare come ha retto bene le botte degli ultimi tempi.
Ascot 2 mesi fa su tio
Pagliaccio
egi47 2 mesi fa su tio
Con questa presa in giro, quelli che votarono contro la cassa unica dovrebbero tagliarsi la mano.
Güglielmo 2 mesi fa su tio
Co zio andremo tutti alle Maldive con un risparmio del genere. chapeau.....
Cane93 2 mesi fa su tio
C’è stata la possibilità di fare una cassa malati unica! Ora le casse malati fanno quelle che vogliono! È stato il popolo a voler questa cosa ora non ci si deve lamentare
Luca 68 2 mesi fa su tio
meglio che un aumento, ma comunque ridicolo!!!
ZioG. 2 mesi fa su tio
vergognoso
Princi 2 mesi fa su tio
certo che il nostro Berset ha un grande coraggio a comunicare una c.... come questa , tanto lui manco la paga dimettiti
Princi 2 mesi fa su tio
cosa non si farebbe per un voto !! siete ridicoli , dovreste vergognarvi
belaolga 2 mesi fa su tio
grazie Berset...allora quest anno con questo risparmio mi prendo il biglietto del circo e vengo a vederti....sei un grande....🤔🤔non ricordo piu ...grandeee figliooo
Johnnybravo 2 mesi fa su tio
Qui la notizia non è la risibile diminuzione dei premi, ma il non aumento... Ormai eravamo abituati ad aumenti a 2 cifre, ma a diminuzioni a cifre dello 0,... no, sono quasi deluso, preferivo l'aumento ahahah ( ovviamente è una battuta, prima che qualcuno inizi ad insultarmi, non si sa mai... con certa gente illuminata che gira su Tio eheh ;) )
marco17 2 mesi fa su tio
@Johnnybravo Come ha detto l'esperto di turno di Comparis "abbiamo avuto per la prima volta un aumento negativo"!
Johnnybravo 2 mesi fa su tio
@marco17 infatti non significa nulla, è un ossimoro :)
M70 2 mesi fa su tio
ma perchè non ci spiegano il motivo di un Ticino sempre preso a calci in tutti gli ambiti? che schifo questi politici!
seo56 2 mesi fa su tio
Semplicemente vergognoso!
Nicola1987 2 mesi fa su tio
Per dare il Comunicato dello “sconto” patetico della cassa malati, hanno fatto una conferenza 😂😂😂
Nicola1987 2 mesi fa su tio
Mi fate ridere
Mamy 2 mesi fa su tio
Vogliamo la cassa malati unica. Basta con questi giochetti politici.
Johnnybravo 2 mesi fa su tio
@Mamy Vogliamo la cassa malati unica?? Ma se quando si è votato (per ben 2 volte, nel 2007 e nel 2014) abbiamo votato no!!! Ovviamente io avevo votato si. ma non mi è restata alternativa che accettare la volontà popolare, essendo in democrazia.
Mattiatr 2 mesi fa su tio
@Johnnybravo Guarda, una cassa malattia cantonale, gestita fra le varie dinamiche politiche, con direttori messi lì perché simpatizzanti della maggioranza mi fa raggelare il sangue. Sarei più felice di vedere un po' di chiarezza (fuori le cifre) e magari una riduzione dei costi della sanità (perché si sa bene che in teoria meno si spende e meno si paga). Già che se le cifre rimangono disponibilità unica di pochi non noti probabilmente ipotizzare delle riforme o delle modifiche resta difficile. Diciamo che un po' di trasparenza, essendo obbligatoria, la apprezzerei, anche perché mi pare strano che il Ticino sia sempre uno dei cantoni più onerosi. (anche perché sono noti flussi di denaro dal Ticino ad altri cantoni in questo ambito)
Johnnybravo 2 mesi fa su tio
@Mattiatr Pienamente (o quasi) d'accordo, mi riferisco alla parte "trasparenza" . Cmq resto dell'idea che una cassa malati pubblica, gestita fuori dalle dinamiche politiche, con una supervisione di un organo esterno e con regole ferree, sia sempre meglio che arricchire i vari CEO e consigli di amministrazione :) Ricordiamoci che solo il gruppo Helsana, nel 2020, ha avuto un utile netto di 436 milioni di franchi! non mi sembra un "attività" propriamente in perdita, avendo addirittura in pancia 12,4 miliardi di riserve ;).
egi47 2 mesi fa su tio
In Ticino vi sarà un leggero calo dello 0,1%. E non vi vergognate?
Velox-99 2 mesi fa su tio
signori, mi posso quasi, e sottolineo quasi, prendere un bicchiere di birra al bar in più all'anno, abbastanza ridicolo
andrea28 2 mesi fa su tio
È solo l'effetto delle mancate operazioni, influenze e allergie dovute al periodo di Covid. Nei prossimi anni, quando gli ospedali vorranno recuperare gli arretrati ci sarà da piangere...
Gimmi 2 mesi fa su tio
ottimo!con 80 cts che risparmio al mese andro' a bere quasi un caffe' al mese al di la' del confine chiaramente!😂😂
Uluru 2 mesi fa su tio
Staremo a vedere… personalmente ormai non mi fido più
Gimmi 2 mesi fa su tio
Come sempre ,il Ticino e' l'ultima ruota del carro!!
Aargauer 2 mesi fa su tio
@Gimmi Mi sembra che in alcuni Cantoni ci sia stato un aumento.. quindi magari per questa volta fare meno i piangina?! ..
Amir 2 mesi fa su tio
Dobbiamo ringraziare Gesù bambino?
ctu67 2 mesi fa su tio
pelle d'oka. tra lo sconto della cassa malattia e quella della spazzatura mi sa che ci scappa la vacanzina alle maldive !!!!!!
marco17 2 mesi fa su tio
@ctu67 Neanche ti paghi il parcheggio alle "Maldive di Milano" con quel misero risparmio.
marco17 2 mesi fa su tio
Accidenti che gran diminuzione dei premi: la media svizzera è un calo di 70 centesimi (sic) e per i Ticinesi di 50 centesimi. Mi sa che ci stanno prendendo in giro.
Thomseb 2 mesi fa su tio
Kinuka
Yamaichi 2 mesi fa su tio
Berset non ci corrompi con uno -0.1% Vattene!!!!
il barbiere 2 mesi fa su tio
Lo 0.1%? Ma spero sia uno scherzo!
USSColeDG67 2 mesi fa su tio
Chiaramente in Ticino non cambia nulla come al solito😔
Topino 2 mesi fa su tio
@USSColeDG67 Di positivo che non aumentano, riduzione fanno cag...
Gus 2 mesi fa su tio
Ticino ancora fregato: per gli aumenti siamo i più alti, per le diminuzioni i più bassi. Purtroppo ora nel Dipartimento di De Rosa mancano i competenti "alla Cereghetti"
GreenPick 2 mesi fa su tio
Grandi ribassi in arrivo … devo studiare bene come posso spendere quel 0.1%… MALDIVE sto arrivando
Pino 2 mesi fa su tio
finalmente qualcosa di positivo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 03:48:32 | 91.208.130.85