Screenshot Youtube / Kanton Bern
Stephan Jakob, direttore delle cure intense all'Inselspital di Berna.
BERNA
03.09.2021 - 15:580

All'Inselspital la situazione è critica: cure intense quasi piene, tutti i pazienti Covid non sono vaccinati

Lo dice il responsabile del reparto Stephan Jakob. Le autorità invitano la popolazione a farsi vaccinare

BERNA - L'unità di terapia intensiva dell'Inselspital di Berna è praticamente piena: il 95% dei posti letto è occupato (27 posti su 28), come ha fatto sapere oggi il direttore del reparto, Stephan Jakob, nell'ambito di un incontro informativo sulla situazione epidemiologica nel Canton Berna. I pazienti Covid sono sette, tutti non vaccinati.

Tra le persone attualmente ricoverate in cure intense per Covid, si contano anche due pazienti con meno di quarant'anni e due donne incinte. «Hanno un decorso grave della malattia» ha aggiunto Jakob, spiegando inoltre che la mortalità è del 20%. «Chi sopravvive soffre invece spesso di Long Covid e presenta sintomi anche dopo un anno».

Nell'ospedale bernese la situazione è preoccupante, come ha sottolineato ancora il direttore delle cure intense. Anche considerando che in media i pazienti Covid restano ricoverati per nove giorni. «Abbiamo bisogno di personale aggiuntivo, diversi interventi devono essere rimandati». E Jakob ribadisce: «Le cure intense non possono mai essere occupate al 100%».

Il direttore della sanità bernese, Pierre Alain Schnegg, ha osservato che nel cantone la situazione epidemiologica è peggiorata. «Ma vediamo anche che il 90% dei ricoveri ospedalieri riguarda persone non vaccinate». L'invito alla popolazione è dunque di farsi vaccinare: «Ogni vaccinazione conta».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 12:36:21 | 91.208.130.85