keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
FOTOGALLERY
ZURIGO
32 min
Ora devi pagare di più per questi prodotti
Il prezzo di molti prodotti e servizi è aumentato o aumenterà nei prossimi mesi.
SVIZZERA
1 ora
«Dobbiamo portarli a non agire secondo le loro inclinazioni»
In Svizzera sta nascendo una nuova misura di aiuto per la prevenzione della pedofilia.
ZURIGO
1 ora
Attacco con un coltello, ragazzini feriti
Non è ancora chiara la dinamica. La polizia conferma l'alterco
SVIZZERA
5 ore
Oltre otto milioni ai profughi Rohingya
L'Onu ha lanciato oggi la raccolta fondi per le operazioni di aiuto agli esuli del Myanmar.
ARGOVIA
6 ore
Assicurato contro le epidemie: Helvetia deve pagare
La diatriba è nata dalla distinzione tra i termini "epidemia" e "pandemia". La ragione è stata data al ristoratore.
SVIZZERA
6 ore
Effetto pandemia: boom del riciclaggio di denaro
Il fenomeno è aumentato del 25% dal 2019. Oltre 1'000 i casi di sospetta truffa in relazione ai crediti Covid.
TURGOVIA
8 ore
Sedici anni di carcere, ma senza internamento
Il Tribunale ha in parte accolto il ricorso di un 64enne tedesco, condannato per l'assassinio di una sua connazionale.
FOTO
SVIZZERA
8 ore
Ecco il primo veicolo telecomandato in Svizzera
Il progetto coordinato da SwissMoves mira a potenziare il trasporto pubblico nelle zone periferiche
SVIZZERA
8 ore
Attenzione al caricabatterie: rischi di restare fulminato
Sotto accusa l'alimentatore di batterie USB Travel Charger a tre porte, modello APD1-222
SVIZZERA
9 ore
I ticinesi «fanno bene» a testarsi per andare in Italia
Gli esperti della Confederazione fanno il punto sulla situazione epidemiologica in Svizzera
VAUD
9 ore
A piedi in A1, muore investita
Una 27enne è deceduta ieri sera all'uscita di Nyon. La polizia cerca testimoni
BERNA
11.04.2021 - 12:000
Aggiornamento : 14:02

Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze

Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi

A causa dei loro componenti biochimici, non possono essere conservati a tempo indeterminato. E ora andranno buttati

BERNA - Un anno fa il Governo federale aveva acquistato un milione di test PCR con lo scopo di averne in scorta per eventuali emergenze. Costo? Circa 16,7 milioni di franchi. Di questi test, però, ben 740 mila hanno già superato la data di scadenza.

Secondo la "NZZ am Sonntag", non son più utilizzabili. A causa dei loro componenti biochimici, i test PCR non possono essere conservati a tempo indeterminato. Insomma, sarebbero stati buttati circa 14 milioni di franchi.

Non è chiaro come ciò sia potuto accadere. Una portavoce dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) spiega: «È sempre difficile valutare con precisione e in anticipo le reali necessità e prevedere come si svilupperanno le possibilità diagnostiche». Oggi, infatti, vengono utilizzati sempre più test antigenici al posto dei test PCR.

Il tentativo di cessione fallito - L'esercito ha acquistato 1047 kit con 1000 test ciascuno nella primavera del 2020 per conto dell'UFSP, ha sottolineato il portavoce dell'esercito Stefan Hofer all'agenzia Keystone-ATS, confermando quanto scritto dal settimanale zurighese.

All'inizio del 2021 i responsabili si sono resi conto che le riserve di questi dispositivi per la diagnosi del Covid-19 sarebbero ben presto scadute, a causa della loro composizione biochimica. È stato allora istituito un apposito gruppo di lavoro, composto di rappresentanti dell'UFSP e della farmacia dell'esercito, incaricato di venderli. Nei primi tre mesi dell'anno in corso ne sono stati ceduti circa 300'000, ciò che ha permesso di incassare circa 3 milioni di franchi.

Ma nei magazzini della Confederazione è rimasta la maggior parte dei test.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
gooky 1 mese fa su tio
pazzesco...
pillola rossa 1 mese fa su tio
A dire il vero sopra i 35 cicli di moltiplicazione non sono affatto affidabili e portano a numeri scorretti che servono per la campagna vaccinale. Se poi si considera il fatto che non viene fatta alcuna coltura direi che il denaro per tutti i test PCR è denaro del contribuente andato in fumo. Qualcuno deve pur guadagnarci.
Biaggi 1 mese fa su tio
Pori num sempru pec però pagum dunque va ben opp Suisse
Princi 1 mese fa su tio
eh no comment ! comunque con quello che siamo passando é una VERGOGNA che succedano queste cose !
seo56 1 mese fa su tio
Vergognoso!! Sempre più italici...
Axio 1 mese fa su tio
@seo56 In svizzera le cose funzionano perché nessuno ne parla. Ricordati di questo.
Tio1949 1 mese fa su tio
Dai dai,che tra un pochino ce la facciamo a superare la penisola. Mi raccomando manca poco,cerchiamo di non mollare!!
ChicaB 1 mese fa su tio
E pensare che avrebbero potuto introdurre test a tappeto prima della scadenza... che vergogna questa “gestione”
Wunder-Baum 1 mese fa su tio
Bene, in senso però negativo.
joe69 1 mese fa su tio
E nüm a paghüm ... ma nn si potevano usare a titolo gratuito prima di arrivare a scadenza?? Del tipo testando le varie amministrazioni federali, comunali ecc... invece che gettarli? Si parla di testare a go go, avevamo un surplus e si gettano???
marco17 1 mese fa su tio
Coloro che adesso inveiscono per l'acquisto di test rivelatisi non necessari, sono gli stessi che protestano perché la Confederazione non ha acquistato massicciamente faccini che probabilmente avrebbero fatto la stessa fine. I nullafacenti non non rischiano mai di sbagliare.
Ro 1 mese fa su tio
Si legge : “ non è chiaro cosa sia potuto accadere “ I responsabili si sono resi conto .... ? Ma chi assumete ? Con quali criteri assumete le persone ? E poi pretendete dalla popolazione responsabilità ? Ma fatemi il piacere.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-18 23:23:26 | 91.208.130.87