20min/Marco Zangger
SVIZZERA
10.03.2021 - 18:400

La pandemia pesa ancora sull'aeroporto di Zurigo

A febbraio dallo scalo sono passati solo 192'558 passeggeri. Il 90,4% in meno rispetto allo stesso mese del 2020

ZURIGO - Il traffico all'aeroporto di Zurigo in febbraio ha continuato a soffrire della seconda ondata di coronavirus. Dal maggiore scalo svizzero sono passati solo 192'558 passeggeri, ossia 90,4% in meno rispetto al febbraio dell'anno scorso.

Con 4'720 decolli e atterraggi, il numero di movimenti è risultato del 74,7% inferiore, riferisce un comunicato del gestore dell'aeroporto diffuso oggi in serata. Il fattore di carico degli apparecchi è sceso al 44,2%.

Il basso afflusso di passeggeri e le recenti restrizioni per il Covid si sono riflesse anche sul volume d'affari, che in febbraio è stato di 9 milioni di franchi, il 77,5% in meno dello stesso mese del 2020.

Il bilancio del trasporto merci, invece, è stato un po' meno disastroso. Con 28'602 tonnellate di merci, si è contratto del 17,6% rispetto a un anno prima. A quel tempo, c'erano solo i primi segni della crisi, ma il numero di passeggeri era ancora a un livello molto alto. Il grande crollo è poi seguito a marzo e soprattutto ad aprile.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 14:39:51 | 91.208.130.87