Keystone
SVIZZERA / MADAGASCAR
09.02.2021 - 16:010

Un milione di franchi per il Madagascar

Lo ha stanziato la Confederazione. L'isola sta vivendo la peggiore siccità degli ultimi dieci anni

BERNA - La Svizzera ha stanziato un milione di franchi per sostenere le attività umanitarie nel Madagascar, indica oggi in una nota il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), rispondendo così a un appello internazionale lanciato dalle autorità malgasce. Nel sud dell'Isola, oltre un milione di persone rischia di restare senza cibo a causa della siccità.

«Stando alle prime stime, più di un terzo della popolazione di queste regioni necessiterà di aiuti umanitari entro la fine di maggio», precisa ancora il DFAE. Secondo i servizi di Ignazio Cassis, la pandemia di Covid-19 sta inoltre aggravando la situazione, mentre il Madagascar sta vivendo la peggiore siccità degli ultimi dieci anni.

Nel dettaglio, la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) contribuisce con mezzo milione di franchi al Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite. L'altro mezzo milione è destinato all'approvvigionamento d'acqua e ai servizi igienico-sanitari, si legge nel comunicato.

«La DSC e l'ambasciata svizzera sul posto continueranno a monitorare la situazione e a valutare ulteriori misure d'aiuto», sottolinea ancora il DFAE.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-25 02:55:26 | 91.208.130.86