Keystone (archivio)
Rolf Dörig
SVIZZERA
23.05.2020 - 09:230
Aggiornamento : 13:03

Coronavirus, un «forte impatto» sulla previdenza

La situazione vista da Rolf Dörig, presidente del consiglio di amministrazione di Swiss Life

BERNA - La crisi legata al coronavirus avrà un forte impatto sul Primo e Secondo pilastro, avverte il presidente del consiglio di amministrazione di Swiss Life Rolf Dörig. La recessione e il numero crescente di disoccupati hanno causato un calo dei contributi.

A ciò si aggiungono le criticità già esistenti, come l'invecchiamento demografico, il divario crescente tra popolazione attiva e numero di pensionati, l'aumento della speranza di vita e il calo dei rendimenti finanziari.

Alla luce di questa situazione, Dörig, in un'intervista pubblicata dai giornali del gruppo CH-Media, ha evocato alcune misure per garantire la previdenza per la vecchiaia, come l'età pensionabile uniforme a 65 anni per uomini e donne. Per il presidente del cda di Swiss Life, un aumento generale dell'età pensionabile sarà inevitabile.

La riduzione del tasso di conversione, quello che serve a calcolare le rendite del Secondo pilastro, al 6,0% dovrà giungere rapidamente. Occorrerà comunque «salvaguardare le pensioni esistenti e cercare una soluzione per la generazione transitoria», ha precisato Dörig, suggerendo come la Banca nazionale (BNS) potrebbe dare un contributo.

Le conseguenze della politica dei tassi d'interesse negativi della BNS si ripercuotono negativamente sulla previdenza professionale: parte del denaro che attualmente confluisce nella cassa generale della Confederazione è sottratto agli assicurati. «Questi fondi potrebbero essere utilizzati per finanziare parte della riforma del secondo pilastro», suggerisce Dörig.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 1 sett fa su tio
A sentire questo e pensando male, qualcuno potrebbe tifare per un virus che elimina gli anziani e abbassa l'età media della speranza di vita, oggi circa 84 anni.
Heinz 1 sett fa su tio
... É intanto con l'altra mano le assicurazioni aumenteranno i premi delle casse malati Il prossimo anno, accetto scommesse che finirà così!
Gimmi 1 sett fa su tio
Strano!!Quando gli conviene fanno i piangina! Malgrado i loro utili milionari!
roma 1 sett fa su tio
...Dörig sei uno sciacallo
Meck1970 1 sett fa su tio
E via che appena si può, si continua a picchiare il chiodo. Loro fanno utili milionari e soldi non ce ne sono mai. A una certa età, bisogna lasciare il posto ai nostri giovani.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 12:13:52 | 91.208.130.87