Immobili
Veicoli

FORMULA 1Per Hamilton è molto difficile battere la Red Bull: «Dobbiamo essere realisti»

15.09.22 - 15:00
Il campione della Mercedes ha ammesso la netta superiorità di Verstappen & co: «Sarà necessario un grande impegno».
keystone-sda.ch (MATTEO BAZZI)
Per Hamilton è molto difficile battere la Red Bull: «Dobbiamo essere realisti»
Il campione della Mercedes ha ammesso la netta superiorità di Verstappen & co: «Sarà necessario un grande impegno».
La graduatoria generale è guidata saldamente dal pilota olandese della Red Bull.

MONZA - Il campionato di Formula 1 è ormai giunto al 16esimo Gran Premio stagionale. A sei gare al termine della stagione manca soltanto la matematica a Max Verstappen per salire per la seconda volta consecutiva sul tetto del mondo. Il pilota olandese vanta 335 punti in classifica, 116 lunghezze di vantaggio sul suo primo inseguitore, ovvero Charles Leclerc (219).

Nel 2022 la Red Bull ha colto la bellezza di 12 successi (11 con Verstappen e 1 con Perez), mentre gli altri quattro sono stati conquistati dalla Ferrari (3 Leclerc e uno Sainz). In questa speciale classifica è assente la Mercedes, dominatrice assoluta dell'ultimo decennio. Il team otto volte campione del mondo ha infatti ottenuto tre secondi e dieci terzi posti con Lewis Hamilton e George Russell ed è attualmente in lotta con la Ferrari per il secondo gradino del Mondiale Costruttori con soli 35 punti di ritardo dalla Rossa. «Dobbiamo essere realisti, la Red Bull è quasi imbattibile», sono state le parole di Hamilton riportate da "Motorsport". «Sarà necessario un grande impegno per battere quella macchina, anche perché dal punto di vista delle prestazioni sono davanti a tutti». 

Il sette volte campione del mondo rischia di conseguenza di terminare la prima stagione della sua carriera in F1 senza salire sul gradino più alto del podio. «Il problema è che non conosciamo il vero ritmo della Red Bull, visto che la maggior parte delle volte Verstappen corre in prima posizione in solitaria e può gestire le forze(...)».

COMMENTI
 
SteveAMG 2 sett fa su tio
LH44 più forte di tutti i tempi
F/A-19 2 sett fa su tio
Ma come? Il campionissimo che vinceva titoli a ripetizione si è afflosciato? Ma non è il pilota in assoluto migliore al mondo? .....ah, ma allora più che il pilota conta la macchina....., in fin dei conti aveva ragione Enzo Ferrari, poi è chiaro che tra Max e Ceko si capisce subito chi vale di più ( ammesso che le auto siano uguali ), tra Lewis e Russel idem, tra Norris e Ricciardo pure.
seo56 2 sett fa su tio
Come Schumacher, Senna, ecc. con la Ferrari…
F/A-19 2 sett fa su tio
Ma dai Seo, Senna vinceva anche ad occhi chiusi, a conti fatti si è sempre attribuito quel mezzo secondo al giro che solo lui sapeva costruire.
seo56 3 sett fa su tio
Ecco uno sportivo 👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻
Aka05 3 sett fa su tio
Realista…..😒
seo56 2 sett fa su tio
Si ma non è da tutti!
Aka05 2 sett fa su tio
Mai pensato che Hamilton fosse uno sbruffone, ma se becchi i distacchi che la Mercedes ha preso quest’anno, onestamente non puoi dire altro.
Aka05 3 sett fa su tio
Beh, diciamo che quella di Max é imbattibile, quella di Sergio invece no. Naturalmente rotture a parte o sbagli di strategia dai box, ma onestamente non é il box Ferrari, quindi….
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT