Milan
3
Empoli
0
2. tempo
(0-0)
Wil
1
Losanna
1
fine
(0-0)
Berna
3
Davos
4
fine
(0-0 : 1-3 : 2-1)
Friborgo
3
Ambrì
1
fine
(1-0 : 1-0 : 1-1)
Lakers
2
Ginevra
4
fine
(1-1 : 0-2 : 1-1)
Losanna
5
Zugo
2
fine
(1-0 : 4-0 : 0-2)
Zurigo
5
Lugano
0
fine
(0-0 : 3-0 : 2-0)
Bienne
3
Langnau
3
rigori
(1-1 : 1-1 : 1-1 : 0-0 : 0-0)
La Chaux de Fonds
5
Zugo Academy
3
fine
(0-0 : 0-2 : 5-1)
Olten
4
Visp
1
fine
(0-0 : 2-1 : 2-0)
Langenthal
2
Kloten
2
overtime
(0-2 : 0-0 : 2-0 : 0-0)
Ajoie
5
Turgovia
3
fine
(1-1 : 0-0 : 4-2)
Milan
SERIE A
3 - 0
2. tempo
0-0
Empoli
0-0
1-0 PIATEK KRZYSZTOF
49'
 
 
2-0 KESSIE FRANCK
51'
 
 
 
 
55'
DI LORENZO GIOVANNI
3-0 CASTILLEJO SAMU
67'
 
 
CALHANOGLU HAKAN
71'
 
 
49' 1-0 PIATEK KRZYSZTOF
51' 2-0 KESSIE FRANCK
DI LORENZO GIOVANNI 55'
67' 3-0 CASTILLEJO SAMU
71' CALHANOGLU HAKAN
The goal on 10th and 78th minute for AC MILAN was cancelled on VAR rule.Venue: San Siro.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 80,018.
History: 14W-8D-3W.
Goals: 42-18.
Age: 26,5-26,7.
Sidelined Players: AC MILAN - Suso (Yellow card suspension), Pepe Reina (Muscle), Giacomo Bonaventura (Knee).
EMPOLI - Lorenzo Polvani (Cruciate Ligament Rupture).
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Wil
CHALLENGE LEAGUE
1 - 1
fine
0-0
Losanna
0-0
1-0 CORTELEZZI SERGIO
66'
 
 
 
 
75'
1-1 DOMINGUEZ MAXIME
66' 1-0 CORTELEZZI SERGIO
DOMINGUEZ MAXIME 1-1 75'
Venue: IGP Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 6,958.
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Berna
LNA
3 - 4
fine
0-0
1-3
2-1
Davos
0-0
1-3
2-1
 
 
26'
0-1 LINDGREN
 
 
36'
0-2 LINDGREN
1-2 KAMPF
37'
 
 
 
 
39'
1-3 NYGREN
2-3 BLUM
51'
 
 
 
 
55'
2-4 RODIN
3-4 RUEFENACHT
60'
 
 
LINDGREN 0-1 26'
LINDGREN 0-2 36'
37' 1-2 KAMPF
NYGREN 1-3 39'
51' 2-3 BLUM
RODIN 2-4 55'
60' 3-4 RUEFENACHT
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Friborgo
LNA
3 - 1
fine
1-0
1-0
1-1
Ambrì
1-0
1-0
1-1
1-0 LHOTAK
7'
 
 
2-0 LHOTAK
22'
 
 
3-0 MARCHON
58'
 
 
 
 
59'
3-1 HOFER
7' 1-0 LHOTAK
22' 2-0 LHOTAK
58' 3-0 MARCHON
HOFER 3-1 59'
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Lakers
LNA
2 - 4
fine
1-1
0-2
1-1
Ginevra
1-1
0-2
1-1
 
 
7'
0-1 FRITSCHE J.
1-1 WELLMAN
8'
 
 
 
 
26'
1-2 TOMMERNES
 
 
33'
1-3 SIMEK
 
 
54'
1-4 FRANSSON
2-4 NEFF
60'
 
 
FRITSCHE J. 0-1 7'
8' 1-1 WELLMAN
TOMMERNES 1-2 26'
SIMEK 1-3 33'
FRANSSON 1-4 54'
60' 2-4 NEFF
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Losanna
LNA
5 - 2
fine
1-0
4-0
0-2
Zugo
1-0
4-0
0-2
1-0 GENAZZI
4'
 
 
2-0 LEONE
24'
 
 
3-0 KENINS
26'
 
 
4-0 VERMIN
37'
 
 
5-0 JEFFREY
39'
 
 
 
 
57'
5-1 ZGRAGGEN
 
 
59'
5-2 SIMION
4' 1-0 GENAZZI
24' 2-0 LEONE
26' 3-0 KENINS
37' 4-0 VERMIN
39' 5-0 JEFFREY
ZGRAGGEN 5-1 57'
SIMION 5-2 59'
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Zurigo
LNA
5 - 0
fine
0-0
3-0
2-0
Lugano
0-0
3-0
2-0
1-0 HOLLENSTEIN
24'
 
 
2-0 SUTER
27'
 
 
3-0 HERZOG
30'
 
 
4-0 BACHOFNER
46'
 
 
5-0 PETTERSSON
53'
 
 
24' 1-0 HOLLENSTEIN
27' 2-0 SUTER
30' 3-0 HERZOG
46' 4-0 BACHOFNER
53' 5-0 PETTERSSON
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Bienne
LNA
3 - 3
rigori
1-1
1-1
1-1
0-0
0-0
Langnau
1-1
1-1
1-1
0-0
0-0
1-0 POULIOT
4'
 
 
 
 
8'
1-1 ELO
 
 
28'
1-2 GUSTAFSSON
2-2 TSCHANTRE
34'
 
 
3-2 SATARIC
47'
 
 
 
 
48'
3-3 BERGER
4' 1-0 POULIOT
ELO 1-1 8'
GUSTAFSSON 1-2 28'
34' 2-2 TSCHANTRE
47' 3-2 SATARIC
BERGER 3-3 48'
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
La Chaux de Fonds
LNB
5 - 3
fine
0-0
0-2
5-1
Zugo Academy
0-0
0-2
5-1
 
 
26'
0-1 LEUENBERGER
 
 
40'
0-2 BOUGRO
1-2 STAMPFLI
42'
 
 
2-2 AUGSBURGER
47'
 
 
3-2 AUGSBURGER
49'
 
 
4-2 STAMPFLI
56'
 
 
 
 
57'
4-3 HABERSTICH
5-3 WETZEL
57'
 
 
LEUENBERGER 0-1 26'
BOUGRO 0-2 40'
42' 1-2 STAMPFLI
47' 2-2 AUGSBURGER
49' 3-2 AUGSBURGER
56' 4-2 STAMPFLI
HABERSTICH 4-3 57'
57' 5-3 WETZEL
Game 1.
HC LA CHAUX DE FONDS leads series 1-0.
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Olten
LNB
4 - 1
fine
0-0
2-1
2-0
Visp
0-0
2-1
2-0
 
 
21'
0-1 VAN GUILDER
1-1 MADER
32'
 
 
2-1 TRUTTMANN
35'
 
 
3-1 TRUTTMANN
53'
 
 
4-1 GERVAIS
60'
 
 
VAN GUILDER 0-1 21'
32' 1-1 MADER
35' 2-1 TRUTTMANN
53' 3-1 TRUTTMANN
60' 4-1 GERVAIS
Game 1.
EHC OLTEN leads series 1-0.
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Langenthal
LNB
2 - 2
overtime
0-2
0-0
2-0
0-0
Kloten
0-2
0-0
2-0
0-0
 
 
2'
0-1 FUGLISTER
 
 
12'
0-2 SUTTER
1-2 WYSS
48'
 
 
2-2 KELLY
56'
 
 
FUGLISTER 0-1 2'
SUTTER 0-2 12'
48' 1-2 WYSS
56' 2-2 KELLY
Game 1.
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
Ajoie
LNB
5 - 3
fine
1-1
0-0
4-2
Turgovia
1-1
0-0
4-2
1-0 DEVOS
9'
 
 
 
 
12'
1-1 RYAN
 
 
44'
1-2 FUHRER
2-2 HAUERT
47'
 
 
3-2 DEVOS
50'
 
 
 
 
51'
3-3 FUHRER
4-3 JOGGI
55'
 
 
5-3 HAZEN
60'
 
 
9' 1-0 DEVOS
RYAN 1-1 12'
FUHRER 1-2 44'
47' 2-2 HAUERT
50' 3-2 DEVOS
FUHRER 3-3 51'
55' 4-3 JOGGI
60' 5-3 HAZEN
Game 1.
HC AJOIE leads series 1-0.
Ultimo aggiornamento: 22.02.2019 22:21
RUSSIA 2018 – CORREVA L'ANNO
09.07.2018 - 20:560
Aggiornamento 10.07.2018 - 00:03

La folle gomitata di Tassotti a Luis Enrique e la prima prova tv

Il 9 luglio 1994 si giocò il quarto di finale tra Italia e Spagna a Boston. Il brutto "intervento" del difensore azzurro diventò per tutti il simbolo di quella partita

BOSTON (USA) - Chissà come sarebbe cambiata la storia dei Mondiali se ventiquattro anni fa fosse esistita la Var. Il quarto di finale Italia-Spagna di USA ’94 fu infatti condizionato da un episodio non ravvisato dall’arbitro e “corretto” successivamente con il primo utilizzo della prova tv. Un episodio che vide protagonisti il giovane Luis Enrique e l'esperto Mauro Tassotti, alla prima Coppa del Mondo a 33 anni di età.

Nel catino rovente del Foxboro Stadium di Boston, Italia e Spagna si giocavano l’accesso alla semifinale con la Bulgaria. Dopo il vantaggio azzurro firmato da Dino Baggio al 25’, le Furie Rosse pareggiarono con Caminero al 58'. Servì un’invenzione dell’altro Baggio, Roberto, per riportare avanti gli azzurri all’87’, dopo che gli iberici avevano più volte sfiorato il punto del 2-1. La stanchezza e il gran caldo fecero perdere lucidità ai ventidue in campo, in particolare a Mauro Tassotti il quale, su un traversone fuori misura al 93’, rifilò una gomitata in area a Luis Enrique, finito ko a terra con le mani al volto. Quella del difensore rossonero fu un’autentica ingenuità, che però sfuggì al fischietto ungherese Puhl. L’arbitro infatti lasciò correre, scatenando le proteste degli spagnoli, su tutti del diretto interessato, la cui smorfia con il naso sanguinante e gli occhi spiritati diventerà un’icona.

Solo il replay chiarì la dinamica dei fatti, e grazie alla prova televisiva Tassotti venne poi squalificato per otto giornate. «Purtroppo è una cosa che è diventata parte integrante della mia carriera. Ho fatto una stupidata, una grossa stupidata di cui ero già pentito un minuto dopo», confessò anni dopo in un’intervista il difensore, che nel 2011, da vice-allenatore del Milan, ebbe modo di riappacificarsi pubblicamente con il rivale mentre questi ricopriva il ruolo di tecnico della Roma.

Commenti
 
marcopolo13 7 mesi fa su tio
"Chissà come sarebbe cambiata la storia dei Mondiali se ventiquattro anni fa fosse esistita la Var." Chissà come sarebbe cambiata la storia del Mondiali SEMPRE se fosse esistita la Var. Nel 2002 probabilmente avrebbero vinto Italia o Spagna, nel 2006 probabilmente l'Italia non sarebbe andata avanti con l'Australia, the hand of God..., ecc
Serfol71 7 mesi fa su tio
Una piccola macchia in una carriera da Signore... Grande Tasso !!!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-02-22 22:25:39 | 91.208.130.85