Aarau
Thun
19:00
 
Xamax
Chiasso
19:00
 
Lazio
0
Torino
0
fine
TiPress
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
FORMULA 1
16 min
"Abominevole gesto sessista": «Sono pentito, ho sbagliato»
Nikita Mazepin, pilota della Haas, ha parlato per la prima volta del video in cui palpeggiava la modella Andrea D’Ival.
TENNIS
1 ora
Doha amara per la Bencic
Sconfitta al primo turno per l'elvetica, battuta dall'americana Madison Keys 6-4, 6-1.
TENNIS
2 ore
Stan mastica amarissimo
Il losannese è stato eliminato al primo turno del torneo di Rotterdam: si è imposto Khachanov 6-4, 7-5.
SUPER LEAGUE
4 ore
Tegola Lucerna: stagione finita per Schulz
Caviglia ko per il centrocampista tedesco
NYON
4 ore
Comanda il coronavirus
Si prende tempo, ma il "cambio" di Europeo è sempre più probabile.
NATIONAL LEAGUE
9 ore
Hofmann-NHL? Allo Zugo 260'000 dollari
Firmasse per Columbus, lo svizzero dovrebbe probabilmente rinunciare a centinaia di migliaia di franchi.
NATIONAL LEAGUE
11 ore
Ambrì e Lugano: altro giro di giostra
Biancoblù impegnati sul ghiaccio della capolista, incrocio importante per gli uomini di Pelletier.
MERCATO
19 ore
L'affare della vita sfumato per colpa del fuso orario
Un errore dei dirigenti del Manchester ha radicalmente cambiato il percorso del talento norvegese del Borussia Dortmund
TENNIS
22 ore
Federer torna, «Ma il migliore non tornerà più»
Roger rientrerà a Doha, mentre Nole diverrà il numero uno più longevo.
NATIONAL LEAGUE
1 gior
Genazzi: due partite di sospensione e 4'000 franchi di multa
Il giocatore del Losanna paga per una carica ai danni di Julian Schmutz
MOTOMONDIALE
1 gior
Non più fenomeno, neppure leader del team
Il Dottore sarà "solo" la spalla di Morbidelli.
SUPER LEAGUE
1 gior
Critiche a Sforza, Stocker sospeso
Il 31enne aveva attaccato il tecnico.
HCAP
23.02.2021 - 13:200
Aggiornamento : 17:22

«L'entusiasmo è un po' scemato, sarebbe bello riaccenderlo»

Il direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona: «Speriamo nel ritorno del pubblico da aprile».

«Accedere in pista solo se vaccinati? Sì alla via preferenziale, ma che non sia una condizione».

AMBRì - Tre settimane fa l'Ambrì ha annunciato di aver richiesto alla Confederazione la chiave per gli aiuti a fondo perso. Aiuti assolutamente necessari per “alleggerire” delle perdite che, non solo per il club leventinese, sarebbero state devastanti e avrebbero messo in serio pericolo l'esistenza di gran parte delle società sportive nazionali. 

«Abbiamo inoltrato la domanda per un determinato importo – le parole del direttore generale dell'Ambrì Nicola Mona – Ad oggi non abbiamo ancora ricevuto nessuna conferma. La domanda è soggetta a due condizioni: la prima che sia giustificata e la seconda che l'importo totale elargito dalla Confederazione (115 milioni, ndr) sia sufficiente per tutti. Ricordo che la cifra massima a cui possono ambire i club è rappresentata dai due terzi delle mancate entrate del pubblico, prendendo come riferimento la stagione 2018/19. A titolo di esempio questo farà sì che tra noi e il Berna c'è una differenza sostanziale...».

Una cifra che, come avete annunciato, sarà soltanto un cerotto...
«Esattamente. Ammettiamo che venga accettata, questa non sarà tuttavia sufficiente per coprire tutte le perdite, che andranno compensate con un aumento di capitale». 

Si è lasciato aperto uno spiraglio sulla possibilità di rivedere il pubblico nelle piste dal 1. aprile. Ci credi?
«Difficile da dire. Nessuno sa come evolverà la situazione. Se però dovessimo paragonare la situazione attuale con quella dello scorso anno nel medesimo periodo possiamo dire con fermezza che oggi siamo messi molto meglio. Vista l'imminente apertura dei negozi e di altre attività, non vedrei così remota l'opportunità di un parziale ritorno del pubblico. Sarebbe bello soprattutto per riaccendere l'entusiasmo per l'hockey, che ultimamente è calato».

La nuova pista sarà pronta per la prima partita della prossima stagione o c'è una possibilità che comincerete nell'impianto attuale?
«Lo dovrà essere. Siamo pienamente nella tempistica e nel budget. Da qui a settembre tutto può accadere, ma d'iniziare la prossima stagione nella vecchia Valascia è un'ipotesi che oggi non consideriamo». 

“Entri in pista solo se vaccinato”: cosa ne pensi di questa eventualità?
«Difficile rispondere a questa domanda, visto che ha anche dei risvolti etici e legali. Se però questa misura dovesse agevolare il rientro del pubblico, allora penso che sarebbe una buona cosa. Non sarei d'accordo, invece, sull'obbligo. Ad ogni modo, chi è vaccinato non è più una minaccia per la collettività e se uno l'ha fatto è giusto che abbia questa via preferenziale. Ma ripeto: spero che il vaccino non venga posto come condizione...».

HOCKEY: Risultati e classifiche

TiPress
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pardo54 6 gior fa su tio
Vabbè che stiamo assistendo a un analfabetismo di ritorno, ma almeno cercare di comprendere un testo semplice prima di sparare le solite cacchiate potrebbe essere in buon esercizio per ovviarvi.
cle72 6 gior fa su tio
Se per vedere l Ambri o il Lugano calcio bisognerà fare la vaccinazione, ahimè dovrò rinunciare. Mai e poi mai mi farò iniettare una schifezza costruita in pochi mesi, quando di solito per creare un qualsiasi vaccino e prima di metterlo a disposizione dopo innumerevoli test ci vogliono anni e anni. Fidarsi e bene ma non fidarsi è meglio. Forza Ambri forza FCL!
seo56 6 gior fa su tio
Ahahah... aspetta e spera...
Nano10 1 sett fa su tio
come sempre solo piangina, piangina, piangina, e..... dovete solo ringraziare la situazione attuale considerato che si é deciso niente retrocessione
Bibo 1 sett fa su tio
@Nano10 Un altro che commenta a vanvera senza nemmeno degnarsi di leggere quelle 2 righe dell'articolo (o magari non le hai capite...). Che fa i piangina quest'anno sono altri, basta guardare i continui appelli della tua preside...
Evry 1 sett fa su tio
Cosa centra la vacinazione ???? ma dove siamo ??? ci sono delle regole da rispettare e non si deve inventare altri DIKTAT, in prima priorita ci sono i TESSERATI e poi si dve vedere se ci sono posti per alti tifosi. Stiamo con i piedi per terra caro direttore generale... grazie
Bibo 1 sett fa su tio
@Evry Magari se leggessi l'articolo capiresti che lui non è d'accordo e eviteresti le tue solite figure da Emilio Fede...
Nat 21 1 sett fa su tio
Permettere l’ingresso solo ai vaccinati non sarebbe corretto fintanto che tutta la popolazione non avrà avuto la possibilità di essere vaccinata.
Nat 21 1 sett fa su tio
Mettere il vaccino obbligatorio non lo ritrerei molto corretto fintanto che tutta la popolazione non ha avuto la possibilità di farlo
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-02 18:49:08 | 91.208.130.86