Keystone (foto d'archivio)
+ 8
HCL
12.11.2019 - 09:150
Aggiornamento : 14:54

«Nilsson non giocherà più, ma non prenderemo Klasen»

Zurigo capolista intrattabile? Sven Leuenberger: «Dopo la pausa è sempre dura. Lugano squadra pericolosa, che gioca per divertire. Può vincere il titolo»

ZURIGO - Si guardasse solo la classifica, questa sera all'Hallenstadion il Lugano non avrebbe scampo. Nella tana dello Zurigo capolista, della squadra che ha segnato più di tutte e che può contare sulla terza difesa della Lega (Davos e Friborgo, le migliori, hanno però giocato meno partite) come si potrebbe pensare di spuntarla? Invece - fortunatamente vien da dire - i numeri sono importanti ma non raccontano tutto. E soprattutto non bastano per delle previsioni... certe.

«Contro i bianconeri sarà una battaglia - ha raccontato Sven Leuenberger, ds dei Lions - e poi dopo la pausa è sempre dura: ricominciare con il ritmo e la concretezza mostrate nella prima parte della stagione non sarà facile».

Già davanti a tutti, questi Lions possono migliorare ancora?
«Certo. Soprattutto in boxplay, situazione nella quale siamo stati tutt'altro che perfetti».

L'imperfezione non costerà però loro il favore dei pronostici contro i ticinesi.
«La classifica dice che siamo davanti. La verità è però che la classifica non conta. Il Lugano, come d'altronde il Bienne, il Losanna, il Ginevra, il sorprendente Davos, lo Zugo e il Berna, è un'ottima squadra. Che ha tutte le possibilità di completare una stagione positiva. Di arrivare fino in fondo. Vincere il titolo? Può farlo. In più i ragazzi di coach Kapanen giocano a hockey. Non speculano. Si muovono cercando il risultato e così facendo divertono. Sarà interessante sfidarli».

Zurigo-Lugano è anche mercato. L'anno scorso i Lions pensarono a Klasen, che ora è in scadenza. Il posto di Nilsson è a disposizione...
«Robert non giocherà più a hockey. Ma questo non significa che per il futuro stiamo pensando a Linus. La scorsa stagione l'abbiamo giocata senza Nilsson. Questa l'abbiamo impostata senza Nilsson. Non stiamo cercando un suo sostituto e Klasen non arriverà».

keystone-sda.ch/ (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
Bibo 3 sett fa su tio
Klasen, a parte Lugano, non ha mercato in Svizzera, non perché non sia forte ma per le sue caratteristiche di gioco. Giocatori così oramai purtroppo sono poco cercati dagli allenatori "moderni"...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 19:20:49 | 91.208.130.86