Cerca e trova immobili

LIGUE 1«Voglio solo vincere, non mi importa con chi e con quale maglia»

09.07.23 - 08:00
Kylian Mbappé fa infuriare il PSG: «Ho fame e non mi accontento mai. Cosa manca al club? Non è una domanda per me…»
Freshfocus/archivio
«Voglio solo vincere, non mi importa con chi e con quale maglia»
Kylian Mbappé fa infuriare il PSG: «Ho fame e non mi accontento mai. Cosa manca al club? Non è una domanda per me…»
Seccati i compagni di squadra e i vertici societari, che in relazione alla sua intervista avrebbero parlato di «totale mancanza di rispetto».
CALCIO: Risultati e classifiche

PARIGI - Clima teso in casa PSG, e non è certo una novità. Questa volta - o meglio anche questa volta - ad infiammare l’ambiente parigino ci ha pensato Kylian Mbappé, uno che quando prende la parola non è mai banale. 

L’asso 24enne, in scadenza nel 2024 e da sempre corteggiato dal Real Madrid, è stato molto schietto (per alcuni anche presuntuoso) dopo aver ricevuto il premio quale miglior giocatore francese della stagione 22/23 assegnato da L'Équipe e France Football.

«Motivi per credere che sia la mia ultima stagione a Parigi? È semplice, sono uno competitivo e quando gioco è per vincere. Non importa con chi, non importa la maglia, non importa dove e quando: ho la profonda convinzione di essere nato per vincere e voglio dimostrarlo a tutti».

Mbappé, già campione del Mondo con la Francia, brama altri trofei e punta ovviamente anche alla Champions.

«Io ho fame, sono perennemente insoddisfatto e quindi non sono mai impressionato da quello che faccio. Questa è una prima chiave per capire me stesso, perché tutto quello che faccio, mi dico che posso farlo ancora meglio. Per questo non voglio stare in una squadra solo per partecipare. Cosa manca al PSG per vincere la Champions? Non lo so, non è una domanda per me. Bisogna parlare con le persone che costruiscono e organizzano la squadra. Io cerco solo di fare il mio lavoro nel miglior modo possibile. Sono stato il capocannoniere in Ligue 1 per il quinto anno consecutivo e ora anche miglior giocatore».

Parole che non sono piaciute molto ai suoi compagni di squadra e al presidente Nasser Al-Khelaifi, che avrebbe parlato di «mancanza di rispetto nei confronti di tutto il PSG, dello staff tecnico e dei giocatori».

COMMENTI
 

Geremia 7 mesi fa su tio
Non si confonda chi dice quello che pensa con chi, come questo, parla senza passare dal cervello. Mbappé non è certo tra i più intelligenti nel mondo del calcio. Qui ha perso una buona occasione per stare zitto. In futuro ne sparerà altre ne sono certo

Mat78 7 mesi fa su tio
Il guru delle banlieue ha parlato, che gli araldi declamino!

97Heine.ken 7 mesi fa su tio
Ha ragione da vendere... Perché non è mai stato in una vera squadra di calcio se non nel Psg progetto fallimentare, solo un meme dei Galacticos.

Righe76 7 mesi fa su tio
La dice lunga!

Aka05 7 mesi fa su tio
Diciamo che per quei “quattro”euro che gli danno, avrebbe perlomeno dare una risposta diversa… che poi la maggior parte siano tutti mercenari, é un’altro discorso.

rubinuvi 7 mesi fa su tio
Il migliore a tirare calci ad un pallone, interessante e utile 🤷‍♂️

Cula 7 mesi fa su tio
Almeno dice la veritá è quello che pensa non le solite frasi fatte quanti che giocano per la maglia zero ultimo forse Totti ma a ogni rinnovamento chiedeva di più.Vi ricordate l’addio a un grande Maldini è stato anche fischiato che tifosi che sono questi.

Geremia 7 mesi fa su tio
🙈🙈🙈

Markinoooo 7 mesi fa su tio
Fame di soldi !!!

Cula 7 mesi fa su tio
Risposta a Markinoooo
Mica sono loro che sbagliano più ti danno più prima vai in pensione😂😂😂

Boh! 7 mesi fa su tio
…traspare solo giusto una puntina di arroganza….

Buonsenso? 7 mesi fa su tio
Un mercenario.. non importa la maglia. Pietoso di presunzione,pessimo esempio per i nostri figli
NOTIZIE PIÙ LETTE