Immobili
Veicoli

FCLLugano atteso nella tana delle Cavallette

22.07.22 - 13:30
Dopo un esordio complicato, i bianconeri del "Crus" fanno visita al GC nella prima trasferta stagionale.
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Lugano atteso nella tana delle Cavallette
Dopo un esordio complicato, i bianconeri del "Crus" fanno visita al GC nella prima trasferta stagionale.
Fari puntati anche sui campioni svizzeri dello Zurigo, caduti rovinosamente contro l'YB e piegati anche dal Qarabag. Col Lucerna, in casa, è lecito attendersi una reazione.

LUGANO - Con il mercato ancora aperto e le squadre in cerca degli ultimi innesti per puntellare e completare le proprie rose - l’ultimo in casa bianconera è stato l’arrivo di Uran Bislimi -, il campionato si prepara ad un altro weekend di fuoco. Non solo per la feroce morsa del caldo che attanaglia la Svizzera, ma per il secondo turno di Super League dal quale si attendono già alcune risposte importanti. 

Chi andrà a caccia dei primi punti è il Lugano di Croci-Torti, che a Cornaredo - complice le diverse assenze e qualche errore grossolano di troppo - ha vissuto lo scorso weekend un esordio complicato al cospetto del Sion. Nel 3-2 finale avevano pesato anche gli episodi, come l'incertezza di Saipi sul raddoppio dei vallesani e la precedente espulsione di Daprelà, che ha poi rimediato 2 turni di squalifica e salterà pertanto anche la trasferta del Letzigrund (domenica, ore 16.30). Avversario di giornata sarà il GC di Giorgio Contini, per il quale si tratterà del debutto nella nuova stagione. 

A “riposo” lo scorso fine settimana - l’incontro col Lucerna verrà recuperato il 10 agosto -, le Cavallette hanno tutte le intenzioni di iniziare col piede giusto e vivere un’annata possibilmente più serena rispetto all’ultima, quando evitarono lo spareggio davvero per un soffio (40 punti come il Lucerna, penultimo, ma miglior differenza reti). Nei 4 scontri diretti dello scorso campionato il Lugano non ha mai perso, con 2 vittorie esterne (0-1, 1-2) e due pareggi in casa per 1-1.

In cerca dei primi punti c'è anche lo Zurigo, campione in carica che ha cominciato nel peggiore dei modi dopo aver salutato in sede di mercato diverse pedine chiave. Pesantemente battuto dall'YB al Wankdorf (4-0), la squadra di Foda è caduta anche in settimana contro il Qarabag, perdendo 3-2 nell'andata del secondo turno di qualificazione di Champions League. Domani, in casa contro il Lucerna, è lecito attendersi una decisa reazione.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT