Immobili
Veicoli

NATIONS LEAGUEOnore-Italia, pari con la Germania

04.06.22 - 22:42
Pellegrini (e lo zurighese Gnonto) e Kimmich griffano Italia-Germania. Szoboszlai fa tremare Southgate
keystone-sda.ch (SERENA CAMPANINI)
Onore-Italia, pari con la Germania
Pellegrini (e lo zurighese Gnonto) e Kimmich griffano Italia-Germania. Szoboszlai fa tremare Southgate
Pari “bolognese” per l’Italia, Inghilterra battuta dall’Ungheria.

BOLOGNA - Umiliata dall’Argentina solo pochi giorni fa, l’Italia si è parzialmente rimessa in piedi bloccando 1-1, nel suo match d’esordio in Nations League, la sempre temibile ma stavolta poco ispirata Germania. A differenza di quanto fatto a Wembley, al Dall’Ara gli azzurri sono riusciti a muoversi con intensità dal primo all’ultimo minuto. Hanno lasciato il pallino del gioco in mano ai rivali ma non sono stati passivi. Con Pellegrini e Scamacca (palo) hanno infatti creato più di un grattacapo alla difesa guidata da Neuer. Hanno poi mostrato pure una discreta condizione atletica non perdendo, come successo contro Messi & Co, ritmo e metri con il passare dei minuti. Nella ripresa, anzi, si sono fatti ancora più pericolosi e, grazie allo zurighese Gnonto (assist) e proprio a Pellegrini (rete), al 70’ hanno trovato il vantaggio. L’entusiasmo di Donnarumma e compagni è tuttavia durato poco: 3’ dopo un imperfetto Acerbi ha infatti lasciato a Kimmich la palla del (generoso) pareggio tedesco. Pari e patta, con i problemi se non risolti almeno, per Roberto Mancini, ridimensionati.

Nell’altro match di giornata del Gruppo 3 della Lega A, l’Inghilterra si è fatta sorprendere 1-0 dall’ottima Ungheria. Reduce da 22 risultati utili consecutivi, la truppa di Gareth Southgate ha avuto uno sterile possesso palla: ha controllato il gioco riuscendo però raramente ad affondare i colpi. Da parte loro, i magiari hanno invece badato al sodo e, dopo aver già fermato Francia e Germania all’Europeo, hanno aggiunto alla loro collezione uno scalpo importante. Decisivo, nel punteggio finale, il punto di Szoboszlai - su rigore - al 66’.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT