Immobili
Veicoli

PREMIER LEAGUE«È un gran giorno per tutti noi, ma specialmente per lui e la sua famiglia»

26.02.22 - 08:00
Il danese, vittima di un arresto cardiaco lo scorso 12 giugno, giocherà quest'oggi la prima partita ufficiale.
keystone-sda.ch / STR (David Cliff)
«È un gran giorno per tutti noi, ma specialmente per lui e la sua famiglia»
Il danese, vittima di un arresto cardiaco lo scorso 12 giugno, giocherà quest'oggi la prima partita ufficiale.
Il 30enne, che negli scorsi mesi si era allenato anche al Riva IV di Chiasso insieme al suo preparatore, giocherà con il suo Brentford contro il Newcastle.

Il grande giorno è davvero arrivato. L’ex Inter Christian Eriksen, vittima di un arresto cardiaco lo scorso 12 giugno e costretto a lasciare la Serie A - in Italia, come noto, non gli è consentito giocare con un defibrillatore interno -, è pronto a fare il suo ritorno in campo in un match ufficiale.

Questo pomeriggio, a oltre 8 mesi dal drammatico episodio che ha segnato Euro 2020 e tenuto il mondo col fiato sospeso, il danese scenderà infatti in campo con il Brentford. 

«Christian sarà della squadra e giocherà - ha confermato il tecnico - È un gran giorno per tutti noi, ma specialmente per lui e la sua famiglia».

Alle 16.00 il Brentford, attualmente 14esimo in Premier League ma a secco di vittorie da 7 turni, sfida il Newcastle in un match che mette in palio punti pesanti per la lotta salvezza.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT