keystone-sda.ch (Marco Alpozzi)
+14
MERCATO
03.09.2021 - 23:260
Aggiornamento : 04.09.2021 - 13:33

Ronaldo via? La Juve aveva scelto Dzeko

Inizialmente “bloccato”, Ronaldo si era arreso a rimanere a Torino. E la Juve aveva liberato Dzeko

CR7 allo United, Dzeko all’Inter e in bianconero… Kean

TORINO/MANCHESTER - Cristiano Ronaldo e la Juventus insieme anche per la stagione 2021/2022? Già dalla fine dello scorso campionato in pochi ci avrebbero scommesso. Se il divorzio non è stato sorprendente, certo però è stato sorprendente il modo in cui si è concretizzato. E anche le tempistiche. Perdere un campionissimo a pochi giorni dalla chiusura del mercato è infatti uno shock che ogni club vuole e prova in ogni modo a evitare: trovare a quel punto un rimpiazzo all’altezza senza essere messi spalle al muro dal venditore di turno è praticamente impossibile. 

Com’è allora stato possibile che a Torino abbiano ceduto il portoghese così “tardi”, senza avere già in caldo un rimpiazzo? Archiviata l’operazione e archiviata anche la finestra delle trattative, la stampa italiana ha ricostruito gli eventi che hanno interessato la dirigenza della Vecchia Signora, segnata da obblighi e incompetenze. I primi, quelli economici, l’hanno di fatto costretta a piegarsi al bilancio e, per questo, accettare la lentezza della trattativa condotta dal manager di Ronaldo. Per risparmiare qualche decina di milioni, alla Juve hanno infatti chinato il capo solo in extremis. Così si spiegano le rassicurazioni sul futuro bianconero del portoghese date fino a pochissimi giorni dell’addio. Così facendo sono però stati costretti a virare energicamente su Moise Kean, bravo ma - almeno per ora - non bravissimo per coprire un buco in attacco.

Le novità riguardano invece le ultime chiacchiere torinesi di CR7 - che ha ringraziato i dirigenti per la pazienza mostrata- e un succoso retroscena datato inizio luglio. Convinto che il lusitano non sarebbe partito, sabato 31 luglio Federico Cherubini (anche se c’è chi pensa sia stato direttamente Nedved) ha contattato l’agente di Dzeko sciogliendo ogni vincolo. Il 35enne con la Vecchia Signora? L’indiscrezione racconta della “prelazione” che la Juve aveva con Edin, invece lasciato libero per continuare, appunto, con Ronaldo. Com'è finita lo sanno tutti. Il portoghese se n’è andato mentre il bosniaco è approdato all’Inter, che lo ha subito eletto a perfetto sostituto di Lukaku. E i bianconeri sono rimasti con il cerino in mano.

CALCIO: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (ANTONIO COTRIM)
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Swissabroad 1 mese fa su tio
In ogni caso non visto un giocatore tanto spocchioso. Può pure permettersi di tirare ceffoni agli avversari di turno...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 13:39:08 | 91.208.130.89