CHALLENGE LEAGUELicenza per il Chiasso

26.04.21 - 15:26
L’anno prossimo i momò giocheranno in Challenge… se lo meriteranno
TiPress (foto d'archivio)
Licenza per il Chiasso
L’anno prossimo i momò giocheranno in Challenge… se lo meriteranno
CALCIO: Risultati e classifiche

Se riuscirà a garantirsi (almeno) il penultimo posto finale, l’anno prossimo il Chiasso giocherà ancora in Challenge League. Finanziariamente “stabile” grazie al supporto della proprietà, la società momò ha infatti ottenuto in prima istanza la licenza per la stagione 2021/2022. 

Di seguito il comunicato del club rossoblù:
“Football Club Chiasso 2005 SA, con grande piacere, comunica di aver ricevuto in prima istanza la licenza III per l’iscrizione alla Challenge League stagione 2021/2022.

L’amministratore unico sig. Davide Miozzari e il direttore generale sig. Nicola Bignotti ringraziano sentitamente il sig. Andrey Ukrainets, socio di riferimento del club, per l’ennesimo gesto di sostegno.

Il costante supporto della proprietà, che garantisce la stabilità finanziaria del club, ha permesso allo stesso di ricevere, con grande orgoglio, la licenzia III in prima istanza e questo è sinonimo di grande serietà e solidità della proprietà.

Ora Football Club Chiasso 2005 SA, attraverso tutte le sue componenti, lavorerà duramente per meritarsi la Challenge League 2021/2022 sul campo.”

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE