Keystone
CALCIO
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SUPER LEAGUE
7 ore
Croci-Torti perfetto, il Lugano no
Croci-Torti in extremis: Lugano, non hai fatto una gran figura
SERIE A
8 ore
Preciso, perfetto… primo: Napoli-show a Udine
Al quarto successo in altrettante giornate, il Napoli guarda tutti dall’alto verso il basso
CALCIO
10 ore
“Soluzione veloce e giuste sanzioni”, il Locarno alza le braccia
La rissa tra Semine e Locarno fa ancora discutere
PORTO
10 ore
Truffa a Cristiano Ronaldo, svaniti (e ricomparsi) 288’000 euro
Cristiano Ronaldo e l’impiegata disonesta: addebitati 200 viaggi mai fatti
NATIONAL LEAGUE
13 ore
Bienne, Hofer out 6 settimane
L'attaccante, infortunatosi nel corso del match col Davos, starà lontano dal ghiaccio per diverse settimane
FC LUGANO
13 ore
Il Lugano vuole continuità: «Conosco pregi e difetti di questo gruppo»
Mattia Croci-Torti è carico in vista del match contro il GC: «Sono reduci da una brutta eliminazione in Coppa».
CICLISMO
14 ore
Reusser d'argento ai Mondiali
La bernese ha chiuso la crono iridata alle spalle dell'olandese Ellen van Dijk.
FC LUGANO
16 ore
«Orgoglioso di questa chiamata, se avessi rifiutato sarei stato un codardo»
Mattia Croci-Torti è stato confermato alla guida dei bianconeri. Martin Blaser: «Competenza e continuità».
SUPER LEAGUE
16 ore
Lugano & Croci-Torti: l'avventura continua fino al 2023
Il 39enne fa parte dello staff tecnico bianconero da quattro stagioni.
FORMULA 1
19 ore
«Non ci saranno contrasti con Hamilton»
Il 23enne futuro pilota della Mercedes: «Abbiamo un ottimo rapporto e lavoreremo insieme per sviluppare la macchina»
SUPER LEAGUE
15.01.2021 - 08:000
Aggiornamento : 21:03

«Ora siamo questi e bisogna prenderne atto. L’obiettivo è ottenere una salvezza un po’ più tranquilla...»

Nel weekend, con Sion-Lugano, c’è già il primo assaggio di Super League. La parola a Marco Degennaro, dg dei vallesani.

«Pausa breve e atipica, ma Grosso ha potuto lavorare bene per far passare i suoi concetti. Nella prima parte è stato difficile poterlo fare e crediamo che abbia influito sui risultati. Lugano? Gruppo strutturato».

SION - Chiuso al nono posto un 2020 reso per tutti maledettamente complicato dall’onda Covid e le sue conseguenze - tra stadi vuoti e calendari stravolti -, il Sion è pronto a tornare in campo e far riaccendere i fari sulla Super League. La pausa invernale, breve e atipica, volge già al termine, con i vallesani che domenica ospitano proprio il Lugano nel recupero della decima giornata.

Se di norma di questi tempi le squadre si trovavano in ritiro in luoghi più caldi - come Italia o Portogallo -, quest’anno non ci si è mossi dalla Svizzera anche per non rischiare di doversi sottoporre a delle quarantene.

«Anche noi ci siamo dovuti adattare, col Covid non avrebbe avuto senso viaggiare per affrontare una preparazione, tanto meno con i tempi così stretti - interviene Marco Degennaro, Direttore generale del Sion - Abbiamo lavorato con intensità nelle nostre strutture e, sin qui, il tempo ci aveva graziati...».

Adesso però è arrivata la neve anche dalle parti del Tourbillon. Dopo i numerosi rinvii dettati dal virus, sarebbe una beffa doversi subito fermare anche di fronte al maltempo.
«La situazione resta da monitorare, ma speriamo di no. Ormai è così… quest’anno tra Covid e altre disavventure sta capitando di tutto: diciamo che bisogna portare la nave in porto senza troppi danni».

Dall’ultimo match ufficiale sono passati poco più di 20 giorni.
«Non si può dire che i ragazzi abbiamo perso il ritmo, la preparazione è stata differente rispetto agli scorsi anni. Sion pronto alla battaglia? Questo è un altro discorso… (ride, ndr). Speriamo di sì. Il gruppo ha lavorato bene e con il giusto spirito». 

Il primo ostacolo del 2021 è il Lugano di Jacobacci, una squadra che non regala nulla.
«Sono tosti e ben organizzati. È un gruppo strutturato che lavora da tanto insieme, con un allenatore che conosce perfettamente il campionato. Questi fattori in Svizzera fanno la differenza. Ad oggi il Lugano è un avversario molto ostico».

Qual è l’obiettivo del Sion?
«L’ideale sarebbe ottenere una salvezza più tranquilla rispetto agli scorsi campionati, senza rischiare fino all’ultima giornata. C’è però un concetto importante che dobbiamo tenere presente: se da tre anni siamo lì a sgomitare nella parte bassa, probabilmente vuol dire che in questo momento storico siamo questi. Facciamo fatica a prenderne atto. Si continua a stupirsi ma è sbagliato, bisogna essere in grado di comprendere chi siamo. Adesso siamo una squadra che deve lottare per mantenere il posto in Super. Dobbiamo essere bravi a interpretare questo nuovo ruolo, così da gettare le basi e tornare in futuro a recitarne un altro più importante». 

Nelle prime 13 partite il Sion ha ottenuto solo 12 punti e si sa che di norma il presidente Constantin non ha molta pazienza con gli allenatori. Grosso ha ancora la piena fiducia della società? Qual è il termometro della situazione?
«Fabio lavora molto bene sul campo, la squadra cresce man mano che apprende il suo sistema di gioco. Nella prima parte - per mille motivi - è stato difficile poterlo fare e crediamo che abbia influito sui risultati. Ora, senza partite e bruschi stop, ha potuto lavorare e far passare meglio i suoi concetti. Speriamo che la conseguenza sia ottenere maggiori risultati... possibilmente già da domenica col Lugano».

CALCIO: Risultati e classifiche

Keystone/archivio
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 07:24:55 | 91.208.130.87