CALCIOIbra: «Alcune persone volevano distruggermi, rendendomi più forte»

25.07.20 - 14:30
L'attaccante svedese del Milan ha voluto lanciare un messaggio chiaro sui social
keystone-sda.ch (Spada)
Ibra: «Alcune persone volevano distruggermi, rendendomi più forte»
L'attaccante svedese del Milan ha voluto lanciare un messaggio chiaro sui social
CALCIO: Risultati e classifiche

MILANO - Zlatan Ibrahimovic vicino al ritiro? Macché. Nonostante la carta d'identità indichi 38 anni, la pensione calcistica può attendere. D'altronde ancora oggi il killer instinct è una delle armi migliori in possesso dell'attaccante del Milan. 

Lo svedese ha così voluto lanciare un messaggio chiaro sui social... «Pensi che io abbia finito, che la mia carriera finirà presto. Non mi conosci. Per tutta la vita ho dovuto combattere. Nessuno credeva in me, così ho dovuto credere io in me stesso. Alcune persone volevano distruggermi, ma mi hanno solo reso più forte. Altri volevano sfruttarmi, ma mi hanno reso più furbo. E ora pensi che io sia finito. Per tutti voi, ho solo una cosa da dire: non sono come voi, perché non sono voi. Perché io sono Zlatan Ibrahimovic, e mi sto solo riscaldando».

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 

and i'm just warming up

Un post condiviso da Zlatan Ibrahimović (@ciarlatani) in data:

COMMENTI
 
Zarco 2 anni fa su tio
Vedo male il dopo calcio di costui!
Zarco 2 anni fa su tio
Ti vedo malissimo ...
NOTIZIE PIÙ LETTE