Guarda le partite disponibili direttamente online
England
0
Croazia
0
1. tempo
(0-0)
Guarda in diretta
DJOKOVIC N. (SRB)
0
TSITSIPAS S. (GRE)
0
keystone-sda.ch / STF (Michel Euler)
+12
TENNIS
08.06.2021 - 14:140

Parla Djokovic: «Musetti sfortunato, alla sua età è successo anche a me»

Il serbo ha parlato del rivale italiano: «Per lui è stata un’esperienza nuova, dalla quale può solo imparare».

PARIGI - Novak Djokovic ha rischiato grosso in occasione degli ottavi di finale del Roland Garros. Il campione serbo ha infatti battuto in rimonta Lorenzo Musetti: 6-7, 6-7, 6-1, 6-0, 4-0 con il tennista italiano che ha dovuto ritirarsi per infortunio a punteggio praticamente acquisito.

«Se devo essere sincero ero più nervoso prima del match, rispetto a quando mi sono trovato in svantaggio di due set», ha esordito Nole in conferenza stampa. «Dopo il tie-break sono andato nello spogliatoio a cambiarmi e quando sono rientrato in campo ero un giocatore diverso. Avevo sensazioni migliori all’impatto dei colpi, avevo più fiducia e ho diminuito il numero degli errori. Poi tra la fine del terzo e l’inizio del quarto ho capito che lui non stava bene fisicamente e questo mi ha dato motivazione per cercare di finire in fretta. Certo è un peccato per un giovane trovarsi due set a zero e perdere. Nei primi due set aveva il pallino del gioco in mano, è stato sfortunato».

Una situazione che anche Djokovic ha vissuto in carriera nelle sue prime uscite nei tornei del Grande Slam. «È successo anche a me alla sua età. Inizialmente anch’io ho incontrato qualche difficoltà negli Slam a causa degli infortuni. Non è divertente, non è proprio qualcosa che vuoi come giovane giocatore. Musetti aveva già giocato cinque set contro Cecchinato ed era un po' affaticato. Per lui è stata un’esperienza nuova, dalla quale può solo imparare».

SPORT: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch / STF (Michel Euler)
Guarda tutte le 16 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-13 15:18:08 | 91.208.130.86