Keystone
SVIZZERA / MONDO
29.03.2021 - 10:360
Aggiornamento : 09.04.2021 - 14:53

Perdite dagli USA: Credit Suisse crolla in borsa

Il colosso elvetico è sotto pressione a causa della crisi dell'hedge fund americano Archegos

ZURIGO - Credit Suisse ha affermato di aver riportato «perdite molto significative» a causa della crisi che ha colpito l'hedge fund americano Archegos. In borsa, il titolo del colosso elvetico sta crollando: nella prima ora di contrattazioni è arrivato a perdere oltre il 14%.

In un comunicato odierno la banca ha spiegato - insieme ad altri istituti - che non è ancora possibile quantificare l'impatto negativo della situazione, e che maggiori dettagli saranno comunicati a tempo debito.

Credit Suisse parla di un «importante hedge fund americano», senza citarne il nome, che non può più soddisfare le richieste. Secondo i media economici internazionali, però, il fondo speculativo in questione sarebbe Archegos Capital Management, fondato dal finanziere Bill Hwang, che sarebbe finito in crisi a causa di una serie di scommesse perse che hanno spinto le banche creditrici a chiedere di ricostituire i margini a garanzia dei suoi investimenti.

Le difficoltà di Archegos stanno ora avendo un effetto domino sulle banche: oltre a CS, anche la giapponese Nomura ha parlato di un "evento" negli Usa che ha provocato un'ingente perdita: anche in questo caso non è stato fatto il nome del fondo, ma gli investitori si sono affrettati a vendere l'azione Nomura, che a Tokyo ha chiuso oggi in perdita del 16%.

Si tratta della seconda débacle di Credit Suisse dopo il recente scivolone legato al gruppo d'investimento Greensill Capital, che ha causato un buco milionario nell'ultimo risultato d'esercizio ed è ben lungi dall'essere risolto.

Indaga anche la Finma

Anche la Finma si attiva sul caso Archegos Capital Management, il fondo speculativo americano in difficoltà. L'autorità di vigilanza sui mercati finanziari è a conoscenza di questo caso internazionale che coinvolge diverse banche e sedi internazionali, ha indicato l'entità federale. La Finma - attivatasi anche per il caso Greensill - è stata informata da Credit Suisse e sarebbe già in contatto con la banca.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Ro 4 mesi fa su tio
Non siete più le banche elvetiche di una volta. Vi siete fatti stupidamente abbagliare dal nulla e vi siete gettati a capofitto senza riflettere e ora pagheranno coloro che vi hanno dato fiducia da sempre. Inaudito.
Amir 4 mesi fa su tio
Ora il governo va subito in aiuto a pompare un po' di soldini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-30 11:54:21 | 91.208.130.86