Tipress (archivio)
SVIZZERA
27.08.2020 - 14:560

Non si tornerà ai livelli pre-crisi «prima del 2022»

La previsione del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo sulla ripresa dell'economia svizzera

Il prodotto interno lordo svizzero nel secondo trimestre ha fatto segnare un tonfo pari all'8,2%. Per il 2020 il KOF prevede una flessione del 4,7%, che potrebbe arrivare al 6% in caso di una seconda ondata della pandemia.

ZURIGO - L’economia svizzera sta attraversando la peggiore recessione degli ultimi 45 anni e non tornerà ai livelli precedenti alla crisi del coronavirus prima del 2022. È quanto afferma nelle sue ultime previsioni il Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF).

Nel corso del secondo trimestre dell’anno, come riportato questa mattina dalla Segreteria di Stato dell'economia (SECO), il prodotto interno lordo elvetico ha registrato un crollo storico, facendo registrare una flessione dell’8,2 e confermando a grandi linee quelle che erano le previsioni del KOF (-8,4%).

Secondo le attuali prospettive, il Centro congiunturale prevede un calo del PIL del 4,7% per l’anno attuale - rispettivamente del 6% nel caso di una seconda ondata della pandemia - e una crescita del 3.7% per il 2021. La situazione però, rimarcano gli esperti del KOF, è molto eterogenea tra i diversi settori. Nel secondo semestre ad aver sofferto particolarmente sono stati i trasporti e il settore alberghiero.

Le conseguenze della crisi sono evidenti anche per quanto riguarda il mercato del lavoro. Nel secondo quarto del 2020 sono stati registrati 58mila posti di lavoro in meno rispetto alla fine del 2019, mentre il numero di persone in disoccupazione ha raggiunto le 106mila nello stesso periodo. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-07 04:42:08 | 91.208.130.86