Immobili
Veicoli

SVIZZERALa fattura del Covid: 32 miliardi tra marzo e giugno

24.04.20 - 13:56
Il KOF rivede al ribasso le sue stime. Proiezioni più dettagliate saranno pubblicate il prossimo mese
Keystone (archivio)
Fonte ATS
La fattura del Covid: 32 miliardi tra marzo e giugno
Il KOF rivede al ribasso le sue stime. Proiezioni più dettagliate saranno pubblicate il prossimo mese

ZURIGO - Una fattura da 32 miliardi di franchi. È questo, secondo la nuova stima del Centro di ricerca congiunturale del Politecnico federale di Zurigo (KOF), il costo della pandemia fra marzo e giugno. Mentre per le sei settimane di confinamento fino a ora i costi ammontano a 18 miliardi.

Nella propria proiezione, gli economisti hanno tenuto conto della decisione del Consiglio federale di allentare gradualmente il contenimento a partire dal 27 aprile, abbassando le precedenti stime che prevedevano una fattura di 35 miliardi di franchi.

Nelle nuove stime, due terzi dei costi sono dovuti al crollo dell'economia globale e un terzo sono invece diretta conseguenza delle misure di contenimento, fra le quali la chiusura dei negozi e le restrizioni alla mobilità delle persone.

Il KOF pubblicherà proiezioni più dettagliate a metà del mese di maggio, quando le prime misure di deconfinamento cominceranno a mostrare il loro impatto sull'economia globale.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE