Immobili
Veicoli

SVIZZERASergio Ermotti nel 2019 ha ricevuto un salario di 12,5 milioni di franchi, in calo rispetto all'anno precedente

28.02.20 - 08:57
La remunerazione dell'intera direzione di UBS ammonta a 102,1 milioni di franchi
Keystone
Fonte ats
Sergio Ermotti nel 2019 ha ricevuto un salario di 12,5 milioni di franchi, in calo rispetto all'anno precedente
La remunerazione dell'intera direzione di UBS ammonta a 102,1 milioni di franchi

ZURIGO - Il CEO di UBS Sergio Ermotti, che lascerà la guida della banca nel corso del 2020, ha guadagnato oltre 12,5 milioni di franchi lo scorso anno. Il suo salario è tuttavia diminuito rispetto ai 14,1 milioni incassati l'anno precedente. Ridotta anche la remunerazione di Axel Weber, presidente del consiglio di amministrazione dell'istituto, mentre la direzione nel suo complesso ha guadagnato di più.

La parte variabile dello stipendio del manager ticinese è calata del 14% a 9,7 milioni, rispetto agli 11,3 milioni del 2018 e agli 11,4 milioni del 2017, si legge nel rapporto annuale del numero uno bancario elvetico pubblicato oggi. Tuttavia, essa deve ancora essere approvata dagli azionisti.

Il presidente del cda nel 2019 ha invece guadagnato 5,2 milioni, rispetto ai 6,0 milioni dell'anno precedente. La remunerazione dell'intera direzione di UBS ha raggiunto i 102,1 milioni di franchi. L'anno precedente, l'importo era di 100,8 milioni.

Questo importo esclude un pagamento di 8,0 milioni di franchi (replacement award) versati al top manager Iqbal Khan, passato lo scorso anno da Credit Suisse a UBS in veste di responsabile della gestione patrimoniale insieme a Tom Naratil. Il suo pedinamento da parte del numero due bancario elvetico è stato al centro della cronaca economica per diverse settimane.

COMMENTI
 
F/A-18 2 anni fa su tio
Tutti quei soldi per fare cosa poi, qualunque impiegato con una certa intelligenza potrebbe fare anche meglio senza grossi oneri per la banca, intanto farebbe risparmiare un milione al mese che è già un bel risultato ed avrebbe un salario annuale di 500’000.- rendendosi sicuramente più simpatici agli occhi dei suoi dipendenti.
Liberopensiero 2 anni fa su tio
Ma a noi ci frega qualcosa?
miba 2 anni fa su tio
Ma poro! Sicuramente avrà già fatto domanda per la complementare AVS, per il sussidio di cassa malati e per i pasti della Caritas.....
Meck1970 2 anni fa su tio
Chissà se arriva a fine mese …… chissà se riesce almeno lui a pagare tutte le fatture …… Cassa malati …….
Tato50 2 anni fa su tio
Viste le cifre che girano, vedasi buonauscita a quello del CS per i "pedinamenti" non ho più niente da dire se non che augurare a Ermotti tanta salute ( poi capirà che i soldi non sono tutto ).
Bayron 2 anni fa su tio
Questa è una vergogna. Poi UBS chiude le “piccole” filiali (es. Savosa) e chiede un contributo di CHF 2 per ogni prelievo fatto in cassa. UBS la banca della casta!! Vergogna
Monello 2 anni fa su tio
Onore ai ticinesi ...bravo Sergio !
F/A-18 2 anni fa su tio
Più che un’onore mi pare una vergogna, ai tempi della rivoluzione francese alla nobiltà dorata i poveri cittadini hanno tagliato le teste, per me siamo vicini ad un qualcosa di simile.
don lurio 2 anni fa su tio
Trattasi di un ticinese, almeno tre milioni da spartire ai pensionati ticinesi.
GI 2 anni fa su tio
ed ha dunque potuto considerare una partenza anticipata....ce la farà ad arrivare all'AVS ??
NOTIZIE PIÙ LETTE