KEYSTONE
Lawrence Summers ha duramente attaccato la politica monetaria della Fed.
STATI UNITI
19.05.2021 - 18:230

La Fed sta creando un «pericoloso compiacimento» nei mercati finanziari

Dura accusa dell'ex segretario del Tesoro Usa Lawrence Summers

WASHINGTON - Lawrence Summers, ex segretario del Tesoro statunitense e capo economista della Banca mondiale, ha duramente attaccato la Federal Reserve (Fed), ovvero la banca centrale americana, per le sue politiche monetarie accomodanti.

La Fed avrebbe letto male l'economia attuale, creando un «pericoloso compiacimento» nei mercati finanziari. Summers, economista all'università di Harvard, giudica eccessivo anche il piano di stimoli fiscali presentato da Joe Biden negli scorsi mesi. A suo dire i responsabili delle politiche monetarie e fiscali, come si legge sul Financial Times, avrebbero «sottovalutato i rischi, in modo molto sostanziale, sia per la stabilità finanziaria che per l' inflazione convenzionale di tassi d'interesse estremamente bassi protratti nel tempo».

La conseguenza? La Fed potrebbe essere costretta a inasprire la propria politica. Ciò potrebbe spaventare i mercati e creare un danno anche all'economia reale. «Quando, come penso sia abbastanza probabile, ci sarà un forte bisogno di adeguare la politica, questi aggiustamenti saranno una sorpresa». Tra i rischi principali rilevati da Summers ci sono «l'instabilità finanziaria» e, piuttosto che un rallentamento dell'economia, «un'eccessiva disoccupazione. Non è sostenibile affermare oggi nell'economia americana contemporanea che la debolezza del mercato del lavoro è un problema dominante».

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 11:39:01 | 91.208.130.85