Immobili
Veicoli

UNIONE EUROPEA5 miliardi di euro per i settori più colpiti dalla Brexit

26.12.20 - 10:06
«Abbiamo progettato questa riserva per fornire un aiuto rapido e semplice» ha detto Johannes Hahn
Keystone
UNIONE EUROPEA
26.12.20 - 10:06
5 miliardi di euro per i settori più colpiti dalla Brexit
«Abbiamo progettato questa riserva per fornire un aiuto rapido e semplice» ha detto Johannes Hahn

BRUXELLES - La Commissione europea ha presentato la sua proposta per una Riserva di adeguamento per la Brexit, concordata dal Consiglio europeo di luglio, per contrastare le conseguenze economiche e sociali negative negli Stati membri e nei settori più colpiti al termine del periodo di transizione il 31 dicembre 2020. Avrà un budget complessivo di 5 miliardi di euro e sosterrà le imprese e l'occupazione dei settori colpiti.

Aiuterà le regioni e le comunità locali, comprese quelle dipendenti dalle attività di pesca nelle acque del Regno Unito. Potrà inoltre assistere le pubbliche amministrazioni nel corretto funzionamento dei controlli di frontiera, doganali, sanitari e fitosanitari e garantire servizi essenziali a cittadini e imprese.

«La fine del periodo di transizione, il 31 dicembre 2020, avrà un importante impatto economico e sociale sulle regioni e le comunità locali più legate all'economia e al commercio del Regno Unito. Proponendo la Brexit Adjustment Reserve, la Commissione rimette solidarietà e coesione come elementi chiave della sua risposta, assicurandosi che le persone più colpite ricevano il sostegno necessario», ha affermato la commissaria per la coesione e le riforme Elisa Ferreira.

«Abbiamo progettato questa riserva per fornire un aiuto rapido e semplice, concentrandoci sugli Stati membri dell'UE più colpiti dalla Brexit. Conto ora sul Consiglio e sul Parlamento europeo per trasformare senza indugio la nostra proposta in un sostegno finanziario concreto», ha aggiunto il commissario per il Bilancio Johannes Hahn.

COMMENTI
 
Galium 1 anno fa su tio
Bene, anche se credo che i danni maggiori siano per gli inglesi, e non per la UE
OrsoTI 1 anno fa su tio
L’ue aiuta le imprese. Non come qua in ticino che da un mese e mezzo la mia ditta ha chiesto orario ridotto per 3 dipendenti e non gli stanno rispondendo. A fine anno visto che il cantone non risponde , partiranno lettere di licenziamento. Grazie ticino!! Intanto vitta, gobbi e company si sono aumentati lo stipendio dal 1.1.2021 mentre la gente sta morendo di fame! Siamo peggio dell’italia
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA