Cerca e trova immobili

STATI UNITI / UCRAINA«Il mancato sostegno all'Ucraina è folle»

06.12.23 - 10:29
Il presidente statunitense Joe Biden a muso duro per l'impasse del Congresso sui finanziamenti a Kiev
keystone-sda.ch (BONNIE CASH / POOL)
Fonte ats
«Il mancato sostegno all'Ucraina è folle»
Il presidente statunitense Joe Biden a muso duro per l'impasse del Congresso sui finanziamenti a Kiev

WASHINGTON - Il presidente Joe Biden si infuria contro lo stallo al Congresso sui finanziamenti all'Ucraina. «Il mancato sostegno all'Ucraina è assolutamente folle, è contro gli interessi degli Stati Uniti», ha detto il presidente Usa ai giornalisti, come riporta il New York Times, assicurando il suo impegno per rifinanziare il fondo.

La promessa di Biden è minacciata dalle profonde divisioni del Congresso su questo tema: i Repubblicani, maggioritari alla Camera dei Rappresentanti, condizionano l'aiuto all'Ucraina a una netta riduzione della politica migratoria americana alla frontiera messicana, cosa che i Democratici rifiutano.

Anche segretario al Tesoro Janet Yellen ha affermato ieri, durante un viaggio a Città del Messico, come riporta Reuters sul suo sito, che gli Stati Uniti sarebbero «responsabili della sconfitta dell'Ucraina» se il Congresso non riuscisse ad approvare l'ultima richiesta di finanziamenti miliardari dell'amministrazione Biden.

Yellen ha detto ai giornalisti che il finanziamento, in particolare per il sostegno al bilancio del governo dell'Ucraina, è «assolutamente essenziale» e una precondizione per mantenere il flusso di sostegno del Fondo monetario internazionale verso l'Ucraina.

Intanto, le forze russe hanno preso di mira la notte scorsa un'altra centrale termoelettrica ucraina in prima linea, danneggiando l'impianto ma senza provocare vittime: lo ha reso noto su Telegram il più grande operatore energetico commerciale del Paese, Dtek, proprietario del sito, senza precisare il luogo della struttura.

Come riportato questa mattina dall'Aeronautica militare, nella notte i russi hanno lanciato sull'Ucraina quasi 50 droni kamikaze, 41 dei quali sono stati abbattuti dalle forze di difesa ucraine.

COMMENTI
 

Aaahhh 2 mesi fa su tio
Finalmente parla di interessi. Era ora!

tulliusdetritus 2 mesi fa su tio
Sconfitta umiliante di NATO, USA e UE. Da portare a casa e ricordare sui libri di storia

Roggino 2 mesi fa su tio
Risposta a tulliusdetritus
Guardalo che rispunta quando ci sono articoli del genere… Ti ricordo che la guerra è tutt’altro che ai titoli di coda. 😉

tulliusdetritus 2 mesi fa su tio
Risposta a Roggino
Certo che non è finita, e indovina un po’ chi deciderà quando finir?

s1 2 mesi fa su tio
sarebbero «responsabili della sconfitta dell'Ucraina», intanto sono corresponsabili (con l'eu) del massa cro di ucraini e russi

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a s1
A ma dai e io che credevo fosse stato Putin ha inviare truppe in Ucraina…

s1 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
applica il metro di approfondimento e di valutazione che usi per la situazione in palestina e vedrai che la situazioni iniziate al 22 febbraio 2020 e il 7 ottobre 2023 o per dire anche per l'11 settembre sono figlie dello stesso modus operandi dell'egemone

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a s1
Non perdi occasione per farmi ridere

Gioele7263 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Senza il sostegno della NATO l'Ucraina avrebbe perso da un pezzo e il costo di vite umane sarebbe molto inferiore a quello attuale.. quindi in un certo senso ha ragione.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a Gioele7263
Secondo la tua logica ora si parlerebbe tedesco in tutta l’Europa

Gioele7263 2 mesi fa su tio
Risposta a Keope1963
Nella mia logica la Germania nazista non deve per forza rappresentare il modello standard per ogni nazione beligerante. Quindi per favore smettiamo di usarla per prevedere il futuro.

Keope1963 2 mesi fa su tio
Risposta a Gioele7263
Hai ragione la Ruzzia è molto peggio.

medioman 2 mesi fa su tio
“ è contro gli interessi degli Stati Uniti “ 👏👏
NOTIZIE PIÙ LETTE