keystone-sda.ch (Doug Mills / POOL)
Il neo presidente americano Joe Biden firma i primi ordini esecutivi nello Studio Ovale.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
SPAGNA
26 min
Inserviente dello zoo ucciso da un colpo di proboscide
È successo in Spagna, la vittima un 44ene che stava pulendo il recinto degli elefanti
STATI UNITI
1 ora
Attacchi in Siria: quando Biden e la sua portavoce criticavano Trump
Dopo il raid nella notte, emergono tweet che fanno indignare anche i sostenitori del neopresidente.
RUSSIA
2 ore
Un altro problema con un Boeing 777 in Russia
Atterraggio d'emergenza a Mosca per un cargo per un problema ai motori, non ci sono feriti
ETIOPIA
3 ore
Massacri nel Tigray, Amnesty International: «È un crimine contro l'umanità»
Il movimento di difesa dei diritti umani denuncia quanto accaduto nel nord dell'Etiopia
SIRIA
3 ore
Il primo attacco missilistico dell'era Biden, è in Siria e ha causato almeno 17 morti
Si tratta di una rappresaglia e ha colpito una base di miliziani sostenuti dall'Iran
FOCUS
4 ore
Andrea, 22 anni. Segni particolari: neonazista
È nemico dei neri. È negazionista. Diffondeva via web documenti in cui incitava l'eliminazione degli ebrei
PAKISTAN
4 ore
In Pakistan si produce troppa energia elettrica (ed è un problema)
Per la maggior parte proviene da centrali a carbone, i costi (non solo ambientali) sono molto alti.
EMIRATI ARABI UNITI
11 ore
Emirates: a Dubai un controllo digitale della situazione Covid dei passeggeri
Verrà verificata digitalmente la cartella clinica - per quel che riguarda il Covid - dei viaggiatori
REGNO UNITO
12 ore
La Regina scende in campo per il vaccino
In un messaggio pubblico la sovrana chiede di «pensare prima agli altri»
BRASILE / FINLANDIA
12 ore
Gli abiti del futuro saranno prodotti a partire dal legno?
Una fibra vegetale, frutto della partnership tra un colosso brasiliano e una start-up finlandese, arriverà nel 2022.
STATI UNITI
21.01.2021 - 07:420
Aggiornamento : 08:24

Una lettera di Trump e 17 ordini esecutivi: Biden inizia così

Revocato il divieto di ingresso per alcuni paesi musulmani e firma per il rientro degli Usa nell'accordo di Parigi

WASHINGTON D.C. - Come anticipato dal suo staff, il neopresidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato 17 ordini esecutivi. Il primo è stato quello che impone l'obbligo di mascherina e distanziamento sociale negli edifici e nei territori federali contro la pandemia.

Tra gli altri il rientro nell'accordo di Parigi sul clima, la revoca del divieto di ingresso negli Usa ai cittadini di alcuni Paesi musulmani, lo stop all'oleodotto Keystone tra Canada e Usa e la fine della dichiarazione di emergenza per dirottare fondi per il muro col Messico.

Clima, la soddisfazione di Guterres...
Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, «accoglie con grande favore» la decisione di Biden di «rientrare nell'accordo di Parigi sul clima e unirsi alla crescente coalizione di governi, città, stati, imprese e persone che intraprendono azioni ambiziose per affrontare la crisi climatica».

«Dopo il Climate Ambition Summit dello scorso anno i paesi che producono metà dell'inquinamento globale da carbonio si sono impegnati per la neutralità delle emissioni, l'impegno di oggi (ieri per chi legge) di Biden porta questa cifra a due terzi. Ma c'è ancora molta strada da fare, la crisi continua a peggiorare e il tempo stringe per limitare l'aumento della temperatura a 1,5 gradi Celsius».

... e anche del Messico, per sospensione del muro
Guterres dice di «attendere con impazienza la leadership degli Usa nell'accelerare gli sforzi globali verso il consumo zero», e si «impegna a lavorare a stretto contatto con il presidente Biden e altri leader per superare l'emergenza climatica e riprendersi meglio dal coronavirus».

Dal canto suo, il governo messicano ha accolto con favore la sospensione della costruzione del muro al confine con gli Stati Uniti, così come il suo progetto di riforma migratoria.

Le sfide prioritarie: il Covid-19 ed economia
La distribuzione e la somministrazione del vaccino contro il Covid-19 sono la maggiore sfida logistica americana, insieme al salvataggio l'economia, ha affermato Biden dopo essere entrato nello studio ovale della Casa Bianca, sottolineando che il razzismo sistemico ancora esiste negli Stati Uniti. «Ma - dice Biden - abbiamo l'occasione per cambiare le cose».

Biden ha anche proclamato il 20 gennaio «giornata nazionale di unità» invitando gli americani «a unirsi e a scrivere il prossimo capitolo della storia della nostra democrazia, una storia di decoro e dignità, di amore e di riconciliazione, di grandezza e di virtù».

Lettera generosa di Trump
Il neopresidente ha pure indicato che il suo predecessore, Donald Trump gli «ha scritto una lettera molto generosa». «Dato che è privata non rivelo il contenuto finché non parlo con lui, ma è una lettera molto generosa», ha detto Biden parlando ai cronisti.

Haines confermata
Il Senato statunitense ha confermato Avril Haines alla guida della National Intelligence. Haines diventa così la prima la prima donna al comando degli 007 americani.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 1 mese fa su tio
In ogni caso inutile fare muri la soluzione permessi di soggiorno temporaneo almeno sanno dove sono e cosa fanno. Regolarizzare i profughi
seo56 1 mese fa su tio
Sinistroidi all’attacco 😡
joe69 1 mese fa su tio
@seo56 Tu sei troppo attaccato alle ideologie... qui la destra e la sinistra nn c'entra... la democrazia riguarda tutti, almeno si spera.... Trump nn e e di destra... al massimo estrema destra.... Razzista, suprematista bianco, incita l'odio, ecc.... spero per te che tu sia così... perché sennò vivi male... l'odio fa vivere male....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 11:13:46 | 91.208.130.86