Immobili
Veicoli

UNIONE EUROPEABruxelles prepara il V-Day e allarga il suo ventaglio di vaccini

17.12.20 - 19:00
L'autorizzazione dell'Agenzia europea del farmaco per il preparato di Pfizer è attesa per lunedì
Keystone
Bruxelles prepara il V-Day e allarga il suo ventaglio di vaccini
L'autorizzazione dell'Agenzia europea del farmaco per il preparato di Pfizer è attesa per lunedì
La Commissione europea ha svolto oggi i primi colloqui con Novavax per accordarsi sull'acquisto di 100 milioni di dosi del loro vaccino, con opzione per altri 100 milioni. Sarebbe il settimo contratto siglato da Bruxelles.

BRUXELLES - La data è stata cerchiata in rosso sul calendario, come confermato a voce anche dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen: le vaccinazioni contro il Covid-19 in tutta Europa prenderanno il via il prossimo 27 dicembre. All'appello manca solo il semaforo verde dell'Agenzia europea del farmaco, atteso lunedì per quanto concerne il primo vaccino, prodotto da Pfizer.

Dopodiché, la palla passerà nelle mani di Bruxelles, che due giorni dopo - il 23 dicembre - sarà chiamata a concedere il proprio nulla osta, aprendo le porte alla commercializzazione del vaccino. «È il momento dell'Europa», ha affermato von der Leyen.

Un momento simbolico che ha il sapore di un tanto atteso regalo di Natale. Completato l'iter "light", le prime dosi del vaccino saranno quindi trasferite dagli stabilimenti ai diversi paesi dell'Ue. Il V-Day sarà di fatto articolato su tre giornate: «Il 27, 28 e 29 dicembre inizierà la vaccinazione in tutta l'Unione. Proteggiamo i nostri cittadini insieme», ha spiegato la presidente europea.

Pfizer è però solo il primo della lista. L'Unione europea ha pure annunciato di aver concluso i primi colloqui per quello che sarebbe il settimo contratto siglato per ampliare il portafoglio di vaccini contro il Covid-19, che al momento include - con Pfizer - quelli di AstraZeneca, Moderna, Sanofi, CureVac e Jannsen. A sedersi al tavolo di Bruxelles è stata la statunitense Novavax. E l'accordo di massima prevede l'acquisto di 100 milioni di dosi, con l'opzione per altri 100 milioni. «L'accesso a più vaccini - ha ricordato von der Leyen - ci condurrà a una copertura sufficiente a sconfiggere la pandemia».

COMMENTI
 
pillola rossa 1 anno fa su tio
"Un momento simbolico che ha il sapore di un tanto atteso regalo di Natale" sta per arrivare il salvatore, come 2020 anni fa. Gioite e pregate...
spank77 1 anno fa su tio
Forse dovresti vedere il messaggio positivo , forse l unico, da quanto successo questo anno , ovvero che devil mondo si unisce può fare tanto (vedi per la velocità di sviluppo del vaccino). E un chiaro messaggio che l Unione fa la forza e che altri problemi potrebbero essere risolti. Le persone adesso lo sanno e hanno la prova. Aggiungi un po di bianco alla pillola rossa . Buone feste.
spank77 1 anno fa su tio
Forse dovresti vedere il messaggio positivo , forse l unico, da quanto successo questo anno , ovvero che se il mondo si unisce può fare tanto (vedi per la velocità di sviluppo del vaccino). E un chiaro messaggio che l Unione fa la forza e che altri problemi potrebbero essere risolti. Le persone adesso lo sanno e hanno la prova. Aggiungi un po di bianco alla pillola rossa . Buone feste.
pillola rossa 1 anno fa su tio
Le farmaceutiche vivono delle loro vendite. E vorrei vedere che si crea il bisogno ad arte di un prodotto e che non ci sia concorrenza nella sua produzione. Una volta adempiuto a dei prerequisiti che loro stessi hanno creato e di cui non si ritengono responsabili in caso di conseguenti problemi postsomministrazione perché mai dovrebbero lasciarsi sfuggire un'occasione tanto ghiotta? Il "nuovo" vaccino della polio, pronto in un tempo breve, così rivoluzionario e tanto facilmente somministrabile ha causato una valanga di conseguenze. Non dimentichiamoci degli errori e di chi di è arricchito sulla fiducia delle persone. Buon solstizio a te
Moga 1 anno fa su tio
Buona sterilizzazione a tutti
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO