Immobili
Veicoli
Italia, violentissima grandinata in autostrada: centinaia di auto danneggiate

ITALIAItalia, violentissima grandinata in autostrada: centinaia di auto danneggiate

26.07.21 - 18:40
Chicchi grossi anche come palle da tennis sono caduti dal cielo in Emilia, traffico in tilt sull'A1
LETTORE TIO/20MINUTI
Italia, violentissima grandinata in autostrada: centinaia di auto danneggiate
Chicchi grossi anche come palle da tennis sono caduti dal cielo in Emilia, traffico in tilt sull'A1

FIDENZA - È stata letteralmente una mezz'ora da incubo per chi si trovava a percorrere l'autostrada A1 tra Fiorenzuola e Fidenza, tra le 15 e le 15.30 di oggi pomeriggio.

Una violentissima grandinata, con chicchi grossi come palle da tennis, ha danneggiato decine se non centinaia di auto. Moltissimi i parabrezza o i lunotti spaccati dal ghiaccio precipitato dal cielo. Una disavventura che può aver coinvolto anche vari turisti svizzeri, essendo l'autostrada del Sole la principale direttrice verso molte delle principali località di vacanza italiane.

Sono moltissimi i video che circolano sui social (vedi in allegato) e che mostrano quanto sia stata tremenda la grandinata. L'autostrada è stata temporaneamente chiusa e ci sono svariati chilometri di coda. Moltissime le auto che procedevano in direzione Milano e che si sono fermate in mezzo alla carreggiata. Ci sono stati alcuni tamponamenti a catena, sempre causati dal maltempo. Grossi disagi anche sulla viabilità ordinaria.

I media locali segnalano che svariate località della bassa Parmense hanno riportato danni importanti, a causa di pioggia, grandine e di una vera tromba d'aria. Duramente colpita la parte settentrionale dell'Emilia, da Fidenza fino al fiume Po. È ancora presto per una prima stima dei danni ma ci lamentano stabili scoperchiati dal vento, tegole volate via e alberi caduti. I pompieri stanno compiendo numerosi interventi.

«Alle 15 circa una tromba d'aria ha sferzato alcune zone di Fidenza tra cui il centro storico. La Polizia Locale, le forze dell'Ordine stanno intervenendo in diversi punti per garantire la sicurezza stradale e delle persone» ha scritto su Facebook il sindaco Andrea Massari. Ingenti i danni alle coltivazioni della zona.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO