AGENZIA DOGANE E MONOPOLI
Dieci chili di sabbia e ciottoli sono stati sequestrati in due aeroporti della Sardegna.
ITALIA
26.07.2021 - 12:500

Con 10 chili sabbia e ciottoli in aeroporto: fermati e sanzionati

Due turisti volevano portare in patria un souvenir (non autorizzato) della Sardegna

SASSARI - Un cittadino francese, in partenza dall'aeroporto "Costa Smeralda" di Olbia, è stato fermato dai funzionari doganali e dai militi della Guardia di Finanza di Olbia. Il motivo? Il 25enne nascondeva nel bagaglio oltre otto chili di sabbia e ciottoli provenienti da diverse spiagge della Sardegna.

Questo in precisa violazione di una legge regionale, nata per impedire che le coste isolane siano "depredate". Sabbia e ciottoli saranno riportati nei luoghi di provenienza, mentre il turista dovrà aspettarsi una sanzione amministrativa oscillante tra i 500 e i 3000 euro.

Altri due chili di ciottoli erano invece in possesso di un cittadino ungherese, in partenza per Budapest dall'aeroporto "Alghero-Fertilia". Anche in questo caso i funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli italiana e i finanzieri della Compagnia di Alghero sono intervenuti, sequestrando il materiale al turista. Anche per lui è in arrivo una salata sanzione.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-23 03:48:12 | 91.208.130.87