keystone-sda.ch (Paul Zinken)
Berlino, la Procura conferma che il 30enne iracheno ha colpito «in modo mirato».
GERMANIA
19.08.2020 - 14:400

«Ha colpito in modo mirato»

Tre capi d'accusa per tentato omicidio contro il 30enne responsabile degli attacchi in autostrada a Berlino

BERLINO - La Procura di Berlino ritiene che l'uomo che ieri pomeriggio ha provocato tre incidenti sull'autostrada A100, che attraversa la capitale tedesca, abbia «colpito in modo mirato».

«Le ultime indicazioni puntano verso l'attacco con motivazioni islamiste» ha dichiarato oggi un portavoce, senza tuttavia escludere che il responsabile abbia problemi psichici. Il 30enne cittadino iracheno viveva prima dei fatti in un centro per rifugiati e non è chiaro se si sia radicalizzato durante il soggiorno nella struttura. A suo carico è stata aperta un'inchiesta con tre capi d'accusa per tentato omicidio.

Gli investigatori hanno trovato sul profilo Facebook dell'uomo alcune formule religione e foto che lo ritraggono insieme all'auto usata per provocare gli incidenti.

Sono sei in tutto le persone rimaste ferite, tre in modo grave. La vita di uno dei motociclisti travolti dall'Opel guidata dal 30enne sarebbe messa a repentaglio.

Tratti dell'A100 sono rimasti chiusi per tutta la notte e fino a questa mattina per permettere i rilievi degli inquirenti. Nel corso della giornata di mercoledì l'autostrada è tornata a essere completamente percorribile.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 19:05:45 | 91.208.130.89