Keystone
NIGERIA
01.06.2020 - 21:020

Dodici uomini arrestati per lo stupro di una 12enne

I carnefici hanno violentato la giovane per due mesi, prima di venir denunciati.

Gli abusi sono avvenuti a nord-ovest della Nigeria: un Paese sempre più spesso teatro di violenze su giovani donne.

LAGOS - Dodici uomini sono stati arrestati in Nigeria con l'accusa di aver violentato ripetutamente una ragazzina di 12 anni per due mesi.

La polizia di Jigawa, stato a nord-ovest del Paese, è stata avvisata con una denuncia relativa a un uomo di circa 50 anni che avrebbe attirato la ragazzina in un luogo nascosto in modo da poterne abusare. Durante l'interrogatorio, la dodicenne ha detto che anche altri 11 uomini l'avevano violentata. Ora è in ospedale e la polizia ha confermato alla Bbc che ci sono prove mediche di stupro.

L'episodio segue le uccisioni avvenute nell'ultima settimana di due giovani donne. In un caso, la famiglia di Uwavera Omozuwa, studentessa di 22 anni, afferma che la ragazza è stata violentata in una chiesa e colpita a morte con un estintore nella città di Benin. Nell'altro, una sedicenne è stata uccisa da un poliziotto a Lagos. Amnesty International ha affermato che il numero crescente di violenze sessuali in Nigeria è dovuto al fallimento delle forze dell'ordine. Il Paese ha un tasso di condanna molto basso per stupro e abusi sessuali.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 14:50:38 | 91.208.130.85