MADRID
23.11.2013 - 17:540
Aggiornamento : 24.11.2014 - 23:14

Spagna: manifestazioni contro politiche austerità

MADRID - Migliaia di spagnoli sono scesi oggi nelle strade di Madrid e di altre città per protestare contro il governo conservatore di Mariano Rajoy accusato di "attuare una politica autoritaria contro i cittadini" e di eccessiva austerità.

La manifestazione principale - senza incidenti - si è svolta a Madrid fino al primo pomeriggio, con un lungo corteo dal Paseo del Prado a Porta Alcalà dove il cantautore Ismael Serano e l'attrice Alba Flores hanno letto il "manifesto delle rivendicazioni": difesa delle pensioni, della sanità pubblica, dell'istruzione. Bersaglio dei cori contro i politici è stato soprattutto il ministro dell'economia, Luis De Guindos, additato come "sicario del Fondo monetario". Su uno striscione era scritto: "Salvano le banche, chiudono gli ospedali".

Alla testa del corteo madrileno vi erano i lavoratori delle imprese di pulizia della capitale che, dopo uno sciopero di dodici giorni, hanno costretto le aziende a ritirare i licenziamenti di 1236 dipendenti (su 6000). La loro lotta - hanno tuonato i sindacalisti - è un esempio della nostra determinazione e deve essere di monito per i politici. La protesta è stata organizzata dal Vertice sociale integrato dai sindacati UGT, CC.OO e USO, da decine di associazioni e dalla piattaforma 'Marea cittadina'. Domani sarà replicata in Andalusia, Asturie e Catalogna.



ATS
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-03 23:03:39 | 91.208.130.87