Immobili
Veicoli
AFP
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
UCRAINA
LIVE
Mosca testa il missile ipersonico Zircon, «un'arma senza rivali»
Una delle armi definite da Putin «invincibili» è stata oggi testata con successo
STATI UNITI
2 ore
Texas, il killer aveva minacciato stragi nelle scuole su Yubo
Gli utenti non avevano preso sul serio il ragazzo. L'app francese sta ora collaborando con le autorità.
ITALIA
3 ore
Salvini verso Mosca, malumori nel Governo
La partenza del leader leghista sarebbe prevista a giorni: «La pace va costruita, incontro per incontro»
GIAPPONE
4 ore
"L'imperatrice del terrore" torna libera: «Mi scuso»
La "Regina Rossa", Fusako Shigenobu, è stata oggi rilasciata
STATI UNITI
4 ore
Insegnanti armati? «Sì, niente è più pericoloso di un'area senz'armi»
Donald Trump scatenato ieri alla convention statunitense a favore delle armi
STATI UNITI
14 ore
Depp contro Heard, cala il sipario
Il processo più mediatizzato degli ultimi mesi si avvia alla conclusione
GOLFO PERSICO
15 ore
Due petroliere greche sequestrate dall'Iran
Per Atene si tratta di «pirateria». Teheran parla di «violazioni»
MONDO
18 ore
Vaiolo delle scimmie, i 200 casi sono «la punta dell'iceberg?»
L'Ue lavora all'acquisto centralizzato di vaccini e antivirali
STATI UNITI
18 ore
«La polizia ha impedito alle squadre speciali di entrare»
Lo riferiscono due fonti informate al quotidiano New York Times
ITALIA
19 ore
Pedofilia, i vescovi: ci sarà un rapporto sugli abusi
«La Chiesa è dalla parte delle vittime» ha dichiarato il nuovo presidente della Cei, il cardinale Matteo Zuppi
UCRAINA
21 ore
«Questa guerra è di natura genocida»
È la conclusione di 30 esperti internazionali di diritto, nel primo rapporto indipendente dall'inizio del conflitto
PALESTINA
25.12.2021 - 09:300

Un altro Natale sottotono a Betlemme

Pochi visitatori e alberghi deserti. Ecco come la città palestinese sta vivendo l'appuntamento più importante dell'anno

BETLEMME - Nella Piazza della Mangiatoia a Betlemme i pochi cappelli di Babbo Natale e il suono dei tamburi ci ricordano che è un giorno di festa. Ma la folla è scarsa, perché anche quest'anno il coronavirus ha rovinato i festeggiamenti del 24 dicembre.

Secondo la tradizione cristiana luogo di nascita di Gesù, Betlemme di solito vede affluire a Natale migliaia di turisti e pellegrini stranieri. Ma la città della Cisgiordania occupata ha dovuto accontentarsi ancora una volta di celebrazioni ristrette, con Israele - che controlla l'accesso a questo territorio palestinese - che ha chiuso i confini per limitare la diffusione della variante Omicron del Covid-19. «È così diverso dagli altri anni, quando era affollato», afferma Kristel Elayyan, proveniente da Gerusalemme. «"Oh mio Dio, uno straniero!", pensiamo ora quando ne incontriamo uno», racconta sorridendo questa donna olandese sposata con un palestinese. Il Natale ai tempi del coronavirus è «un'esperienza interessante» e «piacevole», ammette, ma non dovrebbe diventare un'abitudine. «Per una città come Betlemme, che dipende interamente dal turismo, la pandemia è stata estremamente difficile. Non vediamo l'ora di rivedere i turisti».

La messa di mezzanotte - Il ministro del turismo palestinese Rula Maayah è lieto che quest'anno, «grazie ai vaccini», la città torni a festeggiare dopo un'edizione 2020 ristretta. Nell'omelia per la messa di mezzanotte celebrata nella chiesa di Santa Caterina a Betlemme, l'amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme, Pierbattista Pizzaballa, ha sottolineato che le celebrazioni sono state «certamente più gioiose» dell'anno precedente. «Rispetto al Natale 2020, i partecipanti sono molto più numerosi e questo è un segnale incoraggiante», ha dichiarato davanti a un'assemblea interamente coperta dalle mascherine, lamentando però l'assenza di fedeli stranieri. «Preghiamo per loro e chiediamo loro di pregare per noi, affinché questa pandemia finisca presto e la città di Betlemme sia di nuovo piena di pellegrini, come prima».

Nell'attigua Basilica della Natività, i visitatori hanno avuto la possibilità durante il giorno di poter meditare quasi da soli nella grotta dove nacque Gesù. «Surreale», ammette Hudson Harder, uno studente americano di 21 anni. «Egoisticamente, pensiamo che sia bello vedere questo posto così vuoto», ha detto il giovane. «Ma d'altra parte, ci dispiace per i negozi, per i soldi che perdono. È piuttosto tragico».

La situazione negli hotel - I numerosi hotel della città sono praticamente deserti in questi giorni. Alcune attività, pur essendo il giorno più importante dell'anno, non si sono nemmeno degnate di aprire ieri. A pochi metri dalla basilica, davanti a un negozio di souvenir, le effigi dei papi Giovanni Paolo II e Francesco attendono i clienti. All'interno, Victor Epiphane Tabache festeggia il suo 57esimo Natale dietro il bancone del piccolo negozio che pullula di statuine in legno e presepi. Per lui, come per molti commercianti intervistati in giro per la Piazza della Mangiatoia, «non c'è niente da dire sul Natale. Solo i boy-scout danno l'impressione che sia una festa», si lamenta mentre tamburi, trombe e cornamuse risuonano nella loro sfilata. «La situazione è difficile», spiega l'uomo che ha superato la pandemia solo grazie all'esportazione della sua merce, che nessun cliente è venuto ad acquistare di persona.

«Abbiamo vissuto le intifade (rivolte palestinesi), le guerre. Ma il coronavirus è peggio». Fuori, Maram Saeed fa un selfie di famiglia davanti al grande albero decorato con bocce rosse e dorate. Per questo cristiano di Gerusalemme è un giorno di gioia dopo tanti giorni di depressione. «Ma non è ancora un anno normale: temiamo ancora il peggio, abbiamo ancora paura del Covid», afferma. Il coronavirus «è peggio» dei conflitti: «In guerra conosciamo il nemico. Con il Covid parliamo di un nemico piccolissimo, che non vediamo», conclude.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-28 13:32:59 | 91.208.130.87