Reuters
La rimozione delle squame di un pangolino.
NIGERIA
05.08.2021 - 15:590

Sequestrati 54 milioni di dollari in parti animali

I funzionari nigeriani stanno intentando una stretta contro il commercio illegale

LAGOS - Le autorità nigeriane hanno sequestrato una quantità record di parti di animali selvatici, in particolare pangolini ed elefanti.

Lo ha reso noto il Governo nigeriano, che sta cercando di stringere le viti contro il commercio illegale di parti animali. 

Come riportato dall'agenzia di stampa Reuters, la Nigeria è infatti un centro nevralgico nel traffico illegale di fauna selvatica, principalmente a causa delle frontiere poco presidiate, della legge poco rigida, della corruzione e dell'accesso ai grandi porti.

Nel sequestro odierno sono stati recuperati 17'137 chili di squame di pangolino, 44 chili di zanne di elefante, e 60 chili di artigli di pangolino.

A margine dell'operazione, sono stati arrestati tre cittadini stranieri (non è stata specificata la loro nazionalità) mentre un quarto è attualmente ricercato. Secondo il capo dell'agenzia nigeriana delle dogane, i sospetti «avranno presto un processo» e saranno «consegnati alla giustizia».

 


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 19:36:55 | 91.208.130.89