keystone-sda.ch / STR (MAUNG LONLAN)
Forze di sicurezza birmane schierate in occasione di una manifestazione
STATI UNITI / BIRMANIA
05.03.2021 - 08:050

Washington impone nuove sanzioni

A causa del colpo di Stato del 1° febbraio scorso, due ministri birmani sono stati inoltre inseriti in una lista nera.

WASHINGTON / NAYPYIDAW - Gli Stati Uniti impongono nuove sanzioni commerciali contro la Birmania «in risposta al colpo di stato militare e l'escalation di violenza contro i manifestanti pacifici».

Il Dipartimento del Commercio americano ha deciso «nuove restrizioni alle esportazioni» e ha inserito nella sua lista nera i ministri della Difesa e degli Interni birmani, ritenuti «responsabili del colpo di stato».
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-13 11:33:53 | 91.208.130.87