Keystone
Tappeto blu per Biden
+4
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
31 min
Si è tornati a parlare dei presunti metodi violenti della polizia
Per due ragioni: nessuna incriminazione nel caso Daniel Prude e per la morte di Angelo Quinto
LE FOTO
EUROPA SETTENTRIONALE
1 ora
Sequestro record: intercettate 23 tonnellate di cocaina
L'operazione ha coinvolto le autorità di Germania, Belgio e Paesi Bassi
ITALIA
2 ore
Una "rivoluzione" per i rider: «Sono cittadini, non schiavi»
Quattro le società indagate che dovranno mettersi in regola: Just Eat, Uber Eats, Glovo e Deliveroo
ITALIA
2 ore
Per arginare le varianti la Lombardia cambia strategia sui vaccini
Tra domani e venerdì verranno vaccinati gli over 60 in 16 comuni delle province di Brescia e Bergamo
FRANCIA
3 ore
Caso Depardieu: «La giustizia non si fa sulla pubblica piazza»
L'avvocato dell'attore contesta la fuga di notizie e ribadisce: il 72enne deve «essere considerato innocente»
MYANMAR / CINA
4 ore
Il mistero dei voli notturni che trasportano «frutti di mare»
Il contenuto di alcuni aerei provenienti dalla Cina ha fatto scattare una polemica in Myanmar
REGNO UNITO
5 ore
Vaccini: priorità a chiunque abbia disturbi dell'apprendimento
Secondo il vicepresidente del JCVI i docenti non sono più a rischio di altre categorie
ITALIA
6 ore
Sull'orlo della terza ondata: «Il virus non ha mai smesso di circolare»
Per il virologo Giorgio Palù bisogna alzare il livello di sorveglianza e aumentare le misure di contenimento
GHANA
6 ore
Iniziativa Covax: i primi vaccini arrivano in Africa
Il Ghana è il primo Paese a ricevere le dosi di preparato donate agli Stati più svantaggiati. Anche dalla Svizzera.
GERMANIA
6 ore
La storica condanna di un agente segreto siriano in Germania
È la prima che riguarda un funzionario del regime di Assad e, se creerà un precedente, forse non sarà l'ultima
ITALIA
8 ore
Trovato morto Antonio Catricalà, fu garante dell'Antitrust
L'ipotesi è quella di suicidio, la salma rinvenuta questa mattina nella sua casa di Parioli
ITALIA
9 ore
Anche in giallo l'apertura delle palestre rimane un miraggio
Parere negativo dei consulenti del governo di Roma. Le zone arancioni, anzi, si fanno "scure".
STATI UNITI
10 ore
Per uscire su cauzione, Maxwell pronta a rinunciare ai suoi passaporti
La richiesta alla Procura di New York, dopo altre due già respinte per alto rischio di fuga
FOTO
ECUADOR
11 ore
Lotta per la supremazia fra bande nelle carceri, i morti sono almeno 75
Ma potrebbero essere molti di più, per ora la situazione non è affatto sotto controllo
STATI UNITI
21.01.2021 - 15:000
Aggiornamento : 16:11

Da Trump a Biden: ecco com'è cambiato lo Studio Ovale

Ora c'è anche un busto di Chávez (César). Addio invece al presidente che mandò i nativi americani nelle riserve.

WASHINGTON - Tappeti, letti, tende, quadri: nelle poche ore intercorse tra la partenza di Donald e Melania Trump e l'arrivo di Joe Biden e della nuova first lady Jill la Casa Bianca è stata pulita da cima a fondo e riarredata a tempo di record. Particolarmente evidenti, per ora, le modifiche apportate a una delle stanze più note della grande dimora: l'iconico Studio Ovale. Mentre il nuovo inquilino firmava i suoi primi ordini esecutivi è stato infatti possibile notare diversi e, in alcuni casi, significativi cambiamenti alla celebre sala, che segnalano la differente impostazione e cultura politica del precedente e dell'attuale inquilino della casa bianca.

Fuori Jackson, dentro Franklin - Alla stampa americana è subito saltato all'occhio il quadro alla sinistra del Resolute Desk, la scrivania in legno di quercia del presidente. In quella posizione Trump esponeva un ritratto di Andrew Jackson, settimo presidente degli Stati Uniti che, a inizio Ottocento, firmò una legge che portò al trasferimento dei nativi americani del Sud nelle riserve. Molto si fece notare quando, nel 2017, Trump accolse i veterani di guerra Navajo parlando proprio davanti a quel dipinto. Come riferisce il Washington Post, ora Biden vi ha fatto appendere un ritratto del Padre fondatore e 7° presidente degli Stati Uniti Benjamin Franklin, ricevuto in prestito come spesso accade dalla Smithsonian Institution's National Gallery of Art.

"Nuovo" tappeto - Decisamente più evidente al grande pubblico è la sostituzione del grande tappeto che copre il pavimento dello Studio Ovale. Trump ne aveva infatti uno molto più chiaro, beige, con dei temi a foglia sul bordo. Biden ha invece optato per un tappeto blu scuro con al centro lo stemma degli Stati Uniti. Non è un nuovo acquisto, però: come fa notare il Post, risale infatti all'amministrazione Clinton. 

Il busto di César Chávez - Come molti presidenti, Biden ha fatto disporre sulla consolle dietro al Resolute Desk diverse foto della sua numerosa famiglia. Tra di esse campeggia però anche un busto in bronzo. Ritrae César Chávez, attivista statunitense di origine latino americana che si è speso in favore dei lavoratori agricoli. Secondo il Post, la statua vorrebbe ricordare la promessa, fatta da Biden, di garantire un accesso alla carta verde per il soggiorno negli Stati Uniti ai lavoratori agricoli irregolari. In quella posizione Trump teneva una scultura in bronzo di un cowboy, "The Broncho Buster" di Frederic Remington, che in un'intervista con Fox News confuse con il 26° presidente degli Stati Uniti, Teddy Roosevelt.

Nello Studio vale ci sono ora anche busti di Martin Luther King, Robert Kennedy, Rosa Parks ed Eleanor Roosevelt. 


Keystone
Il busto di César Chávez


Keystone
... e quello di Martin Luther King

Via gli stendardi delle forze armate - Tra le modifiche apportate da Biden allo Studio Ovale si possono notare anche le bandiere. Ai lati di quella americana e di quella del presidente, Trump aveva infatti fatto aggiungere gli stendardi delle forze armate, ora scomparsi.  

Addio pennarello, bentornate penne - Mentre Biden firmava i suoi primi ordini esecutivi, sul Resolute Desk il Washington Post ha notato infine la presenza di una tazza e di un portapenne. La prima si è vista raramente sulla scrivania di Trump, che era un accanito bevitore di Diet Cola. Il secondo è segno della scomparsa dell'abitudine tutta trumpiana di firmare gli ordini esecutivi con un pennarello indelebile, peculiarità che conferiva alla sua firma una certa spettacolarità, perfetta per essere sfoggiata a favore di telecamera.   


Keystone
La firma di Trump

 

Keystone
Guarda tutte le 8 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-24 19:01:26 | 91.208.130.86