Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Patrick Semansky)
STATI UNITI
18.12.2020 - 07:350
Aggiornamento : 08:09

Biden risponde al super attacco hacker: «Non resteremo a guardare»

E garantisce che la cybersicurezza sarà una priorità, ancora non chiari i responsabili

WASHINGTON D.C. - Il recente hackeraggio dei network del dipartimento per l'energia e l'amministrazione per la sicurezza nucleare nazionale, che conserva i depositi di armi atomiche Usa, impensierisce il futuro presidente Usa Joe Biden: «I nostri avversari devono sapere che, come presidente, non starò a guardare davanti ai cyber assalti contro la nostra nazione», ha detto.

L'attività sospetta è avvenuta nell'ambito di una più vasta operazione di spionaggio che ha colpito almeno una mezza dozzina di agenzie federali, ha indicato ieri Politico, citando dirigenti a conoscenza della vicenda. 

Il governo Usa non ha ancora puntato il dito contro alcun attore particolare per l'hackeraggio ma gli esperti di cyber sicurezza sostengono che il blitz reca i segni dell'intelligence russa. Gli investigatori non hanno ancora accertato se i pirati informatici sono stati in grado di accedere e/o rubare dati

«C'è molto che non sappiamo ancora», ha osservato Biden a proposito di quella che «appare essere una massiccia violazione informatica» che «ha colpito potenzialmente migliaia di vittime, comprese società americane ed entità governative federali».

«Voglio essere chiaro: la mia amministrazione farà della cybersicurezza una della massime priorità a ogni livello di governo e faremo anche di questa violazione una priorità dal momento in cui mi insedierò», ha promesso.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 07:05:19 | 91.208.130.89