Keystone
AUSTRIA
03.11.2020 - 00:130
Aggiornamento : 00:34

Barricati nel locale durante l'attentato: «Avevamo una paura folle»

Diversi assalitori hanno seminato il terrore a Vienna. Un testimone racconta di essere scampato agli spari.

VIENNA - Sono scene di panico quelle che si registrano a Vienna mentre, nel momento in cui scriviamo, diversi attentatori sono ancora ricercati attivamente da parte delle forze di sicurezza. Alla popolazione in tutta la città si chiede di restare in casa e la polizia invita chi abbia foto e video dei terroristi a caricarle su una piattaforma dedicata.

Sentito da ORF, un passante che questa sera attraversava il primo distretto in direzione di Morzinplatz ha raccontato di aver visto gli attentatori prenderlo di mira e aprire il fuoco contro di lui. Datosi alla fuga, è riuscito a mettersi in salvo, ma ha sentito i proiettili conficcarsi in un muro dietro di lui.

In centro molte persone si sono poi rifugiate in bar e ristoranti, aperti per l'ultima sera prima del confinamento che ha inizio martedì. «La maggior parte delle persone che sono qui hanno sentito gli spari e sono fuggite nel locale», racconta al Kurier Nina Oezelt, una giornalista che si trovava in un bar del centro. «Abbiamo sentito gli spari e sono state spente le luci e chiuse le porte», gli fa eco parlando con APA un 53enne che era a una cena di lavoro in un ristorante del primo distretto. Nel locale buio tutti i clienti si sono sdraiati a terra: «Avevamo una paura folle», ammette l'uomo.

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-06 05:48:09 | 91.208.130.85