Keystone
AUSTRIA / FRANCIA
03.11.2020 - 00:310

«Dopo la Francia, viene attaccato un Paese amico»

Macron è tra i primi partner europei a esprimere solidarietà all'Austria. Kurz: «Non ci faremo mai intimidire».

VIENNA / PARIGI - L'Austria colpita dal terrorismo nel cuore della sua capitale riceve la solidarietà dei partner europei. Tra i primi a esprimere la loro vicinanza è stato Emmanuel Macron, il cui Paese è stato teatro di due sanguinosi attentati proprio nelle scorse settimane.  

«Noi francesi condividiamo lo shock e il dolore del popolo austriaco colpito stasera da un attentato nel cuore della capitale. Dopo la Francia, viene attaccato un Paese amico. È la nostra Europa. I nostri nemici devono sapere con chi hanno a che fare. Non ci arrenderemo», ha scritto il presidente francese su Twitter.

«L'Europa condanna con forza questo atto codardo che viola la vita e i nostri valori umani. I miei pensieri sono con le vittime e la gente di Vienna sulla scia dell'orribile attacco di stasera. Siamo con l'Austria», ha dichiarato sullo stesso social il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.

Solidarietà a Vienna è arrivata anche da Germania, Italia, Spagna e Paesi Bassi. 

Il cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, ha dal canto suo giurato guerra agli estremisti: «Non ci faremo mai intimidire attraverso il terrorismo e lotteremo risolutamente contro questi attacchi con tutti i mezzi», ha assicurato.

 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-19 11:16:38 | 91.208.130.85