Cerca e trova immobili

LUGANOUn forum dedicato alla felicità

13.06.24 - 18:00
Tra il 17 e il 18 giugno è in programma a Lugano un summit incentrato sul benessere delle persone e delle società.
Deposit
Fonte RED
Un forum dedicato alla felicità
Tra il 17 e il 18 giugno è in programma a Lugano un summit incentrato sul benessere delle persone e delle società.

LUGANO - Due giorni per riflettere sulla "felicità". Tra il 17 e il 18 giugno si svolgerà a Lugano il primo forum in Svizzera dedicato al benessere degli individui e delle società.

L'Happiness Forum, gratuito e aperto al pubblico, è realizzato dal Lee Kum Sheung Center for Health and Happiness della Harvard University di Boston, IBSA Foundation per la ricerca scientifica e Città di Lugano, in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana USI, il LAC - Lugano Arte e Cultura e Lugano Region.

L’obiettivo del Forum è quello di esplorare gli intricati meccanismi e i principi alla base della felicità e del benessere umano per fare il punto sulle ultime teorie e sulle pratiche in atto sul tema. Grazie alla curatela esperta del Prof. Vish K. Viswanath, Direttore del Lee Kum Sheung Center for Health and Happiness della Harvard University di Boston – supportato da Silvia Misiti, Direttrice di IBSA Foundation, e da Luigi Di Corato, direttore della Divisione Cultura della Città di Lugano – saranno numerosi gli argomenti che verranno affrontati nel corso delle due giornate, tra cui la relazione tra felicità ed equità di accesso a risorse, opportunità e diritti, fondamentale per un benessere sostenibile; le sfide e i vantaggi dell'intersezione tra tecnologia, informazione, scienza della felicità e i relativi fattori di benessere; le intricate connessioni tra felicità, cultura e socialità.

«È fondamentale promuovere una comprensione profonda della felicità che vada oltre le definizioni convenzionali per abbracciare la ricchezza delle sue dimensioni culturali, filosofiche e individuali. La felicità non è solo una ricerca individuale, ma è profondamente intrecciata con strutture e sistemi sociali più ampi – spiega Kasisomayajula “Vish” Viswanath, Direttore del Lee Kum Sheung Center for Health and Happiness, della Harvard University di Boston. “Favorendo l’incontro tra esperti di diverse discipline scientifiche, vogliamo svelare con questo Forum ciò che forma e definisce la ricerca della felicità nella cultura, nella scienza, nella politica e nelle scelte quotidiane di ogni individuo. Ci auguriamo che questo incontro possa diventare un appuntamento ricorrente, diventando un momento di aggiornamento internazionale sui progressi della scienza in questo campo e di condivisione delle politiche pubbliche d’avanguardia ispirate ai principi della felicità e del benessere collettivo».

«Abbiamo deciso di raccogliere la sfida di dedicare un Forum come questo al LAC – dichiara Roberto Badaracco, Vicesindaco e Capo dicastero cultura della Città di Lugano – in un momento storico di grande complessità e di forte smarrimento, convinti che grazie alla collaborazione scientifica di uno degli istituti accademici più prestigiosi al mondo come il Lee Kum Sheung Center for Health and Happiness dell’Universita di Harvard, si possano avere spunti concreti e buone pratiche a vantaggio delle nostre comunità. L’attenzione alla salute e al benessere è da sempre al centro delle nostre politiche tanto da rendere Lugano una città notoriamente riconosciuta per la qualità della vita che sa esprimere, non solo grazie alla sua collocazione geografica, ma anche in virtù degli sforzi e degli investimenti fatti in questi anni in ambito sanitario, culturale e della ricerca. Non è un caso, infatti, che Lugano è la città principale del Cantone più longevo della Svizzera».

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE