Immobili
Veicoli
JAZZ CAT CLUB
CANTONE
16.01.2022 - 08:000

Il 31 gennaio riparte la stagione del Jazz Cat Club

Cinque appuntamenti da non perdere tra Bellinzona e Ascona, specialmente quello con Monty Alexander

BELLINZONA - Dopo l'intenso programma autunnale, tornano gli appuntamenti firmati Jazz Cat Club.

Il cartellone, allestito da Nicolas Gilliet, presenta una bella varietà di talenti al femminile, confermando la vocazione del club a proporre il meglio fra i giovani artisti emergenti accanto ad artisti di culto. Cinque i concerti in programma: due al Teatro Sociale di Bellinzona e tre al Teatro del Gatto di Ascona.

La stagione riprenderà lunedì 31 gennaio a Bellinzona. Dopo averci fatto conoscere Andrea Motis e Rita Payes, il contrabbassista Joan Chamorro torna al Jazz Cat col suo trio per presentarci un'altra musicista catalana uscita da quella incredibile fucina di talenti che è la Sant Andreu Jazz Band. Parliamo di Èlia Bastida, 27enne che canta, suona il sax tenore e soprattutto si esibisce al violino con una tecnica e un feeling che incantano e fanno di lei uno delle maggiori promesse del jazz iberico.

Sempre al Sociale di Bellinzona, lunedì 14 febbraio sarà di scena la Blackfoot’s Rythm Gumbo: la nuova band del batterista Søren Frost e del bassista Ole Skipper è composta da musicisti della Danish Radio Big Band e incarna a perfezione quel passionale e irresistibile rhythm and blues contaminato da venature jazz, soul e funk, che è una delle molteplici e gioiose facce della musica di New Orleans.

Si tornerà al Teatro del Gatto lunedì 23 marzo con la cantante francese trapiantata a New Orleans Cyrille Aimée. Vincitrice fra il 2007 e il 2012 di tre importanti concorsi (Montreux, Thelonious Monk e il Sarah Vaughan Competition), Cyrille si esibisce oramai sui palchi più prestigiosi del mondo. «È una cantante straordinaria - dice di lei Nicolas Gilliet - dotata di una voce pazzesca e di una sbalorditiva capacità d'improvvisare».

Sempre al Gatto, da non perdere mercoledì 20 aprile Monty Alexander, uno dei pianisti più acclamati nella storia del jazz. Artista di culto, di origini giamaicane, a 78 anni Monty Alexander continua deliziare le platee di tutto il mondo. Sulle scene dal lontano 1958, ha inciso oltre 75 album a suo nome e ottenuto una serie infinita di successi internazionali con una grande varietà di progetti, spaziando dal blues al gospel, al bebop, al calypso, alla musica reggae.

Last but not least, da non perdere lunedì 25 aprile Samara Joy, cantante di New York dalla voce morbida come il velluto, cui sono in molti a predire un futuro da stella di primo piano del jazz. Vincitrice nel 2019 del prestigioso Sarah Vaughan International Jazz Vocal Competition, la 23enne si è già esibita nei più importanti jazz club di New York e nell’estate 2021 ha pubblicato il suo album di debutto, acclamato dalla critica.

Gli ultimi concerti sono organizzati in collaborazione con la rassegna Fra jazz e nuove musiche di Rete Due.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-18 14:16:03 | 91.208.130.85