Cerca e trova immobili

CHIASSO«Lampedusa del Ticino? A noi piace»

30.10.23 - 08:05
Cinque consiglieri comunali replicano alle esternazioni del presidente dell'UDC Marco Chiesa: «Servono soluzioni, non pubblicità negativa».
Ti-Press
Il Centro federale d'Asilo in via Motta.
Il Centro federale d'Asilo in via Motta.
«Lampedusa del Ticino? A noi piace»
Cinque consiglieri comunali replicano alle esternazioni del presidente dell'UDC Marco Chiesa: «Servono soluzioni, non pubblicità negativa».

CHIASSO - Non sono piaciute a tutti le parole espresse ai microfoni della SRG da Marco Chiesa sulla situazione attualmente vissuta a Chiasso. Il consigliere agli Stati, nonché presidente dell'UDC nazionale, aveva infatti detto, durante una trasmissione di commento alle elezioni federali e rivolgendosi ai suoi colleghi presidenti di partito: «nessuno di voi attualmente vorrebbe vivere a Chiasso», facendo riferimento alla crisi migratoria con cui è confrontata la cittadina di confine. 

Un commento, quello di Chiesa, che non è andato giù a cinque giovani consiglieri comunali di Chiasso - Christian Bruccoleri (PLR), Amedeo Mapelli (Il Centro), Gabriele Medici (PLR), Kavashar RatnamYuri Bedulli (Unità di Sinistra) che hanno deciso di scrivere (e divulgare via stampa) una lettera aperta a Chiesa. Nella missiva i cinque giovani sottolineano che Chiasso «non ha bisogno di ulteriore pubblicità negativa» - il Blick di recente aveva definito il Comune ticinese come «la Lampedusa della Svizzera» -, ma bensì di «soluzioni concrete» per risolvere la crisi. «A noi, come a tanti altri nostri concittadini, piace davvero vivere nella “Lampedusa” del Ticino», precisano i cinque consiglieri comunali invitando Chiesa ad andare a Chiasso. «Siamo ben consci - continuano - che vi siano diversi seri problemi da risolvere, anche e soprattutto in merito alla questione della migrazione e dell’asilo. Siamo i primi ad ammettere e riconoscere, che la politica dovrebbe fare di più per Chiasso. Tuttavia fatichiamo ad accettare che rappresentanti eletti a livello federali, che dovrebbero fare gli interessi di tutto il nostro Cantone e conseguentemente anche della nostra Cittadina, si esprimano in questo modo».

«A Chiasso - concludono i cinque consiglieri comunali - la gente vive e può vivere anche molto bene. Se ci sono problemi (e ci sono), gradiremmo risolverli insieme e su tutti i livelli in cui la politica ce lo permette. Di conseguenza oggi non servono pubblicità negative né sensazionalismi, bensì soluzioni concrete».

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Alessandria 7 mesi fa su tio
La verità offende e fa male. O accettiamo di vedere le cose in faccia o stiamo per andare a ramengo.

ajeje 7 mesi fa su tio
Anche a me piace, ci vado ogni tanto e non mi sembra così come la dipingono.

Voilà 7 mesi fa su tio
Chiasso, come tutta la regione di confine, è stata danneggiata dalla politica fiscale della Masoni, che ha attirato in Ticino aziende a basso valore aggiunto, trasferitesi da noi unicamente per sfruttare le agevolazioni fiscali e il frontalierato. Terminato il periodo delle agevolazioni se ne sono andate, lasciando disoccupati e spesso debiti, tasse e contributi sociali non pagati.

vulpus 7 mesi fa su tio
Ma fanno bene a dichiarare l'apprezzamento per il loro borgo. Chiasso è stata amputata da quando le banche hanno cambiato registro. L'economia di frontiera , ai tempo florida è ora ridotta a ben poco e con poche prospettive di tornare ai fasti. Comprensibile che per chi ci arriva da fuori, diventa difficile individuare una zona animata , commerci e negozzi in piena attività. Ma questo non significa non apprezzarne le peculiarità. Il problema asilanti esiste,ma se la confederazione fa poco, il cantone potrebbe fare di più. Rinforzare la presenza sul terreno della polizia , dirottndovi agenti in esubero in altri servizi, come hanno fatto le dogane e intensificare i pattugliamenti a piedi. Quanto Chiesa afferma è deplorevole sebbene faccia parte dei suoi discorsi poltici e delle sue promesse. Da anni è a berna, ma a parte le critciche e le interviste non ha mai fatto una proposta seria e concretizzabile in questo senso. Come mai i suoi accoliti della Svizzera tedesca si oppongono a creare siti per asilanti, ora che c'è una criticità accresciuta? Meglio lasciarli in Ticino , che tanto chi se ne frega. Tanti bla bla, ma sostanza zero.

Carfaby 7 mesi fa su tio
Vergogna!!!!

Aaahhh 7 mesi fa su tio
Chiasso fa pena a prescindere dal problema asilanti. Andare a fare un giro per credere…

Gemelli57 7 mesi fa su tio
Ma chi legge il Blick? 🤗

rosi 7 mesi fa su tio
Consiglio di vedere su play RSI la puntata la Storia infinita - in cerca di fortuna del 23.10.2023. [url rimossa]

Equalizer 7 mesi fa su tio
Niente di nuovo, la GenZ che non ha ancora nessuna esperienza di vita reale e troppo pigri per aprire gli occhi e guardarsi attorno e accorgersi di ciò che sta arrivando.

Koblet69 7 mesi fa su tio
Ottimo tentativo per propaganda ma da po l li li vi siete tirati la zappa, sui piedi! Go n zi

Granzio 7 mesi fa su tio
L'anno prossimo tutti in vacanza nella bellissima Chiasso. Aria buona, mare stupendo. Chiasso è una città elegante, raffinata, multietnica e con una tradizione di centri asilanti, spazi autogestiti, associazioni spontanee e organizzazioni non profit. La frizione tra i diversi strati sociali della città e le rispettive realtà culturali fa di essa un centro dalle grandi potenzialità creative.

APR-DRONE 7 mesi fa su tio
Risposta a Granzio
Sei un mito...

Pagno 7 mesi fa su tio
Ecco quel che succede a votare certe persone. Non hanno ancora capito la situazione e fanno i perbenisti come se non potrebbe succedere anche qui come in Italia. Cari Chiassesi pensateci bene le prossime votazioni.

WhatwrongCH 7 mesi fa su tio
Ma questi cinque giovani ( Ratman e soci…) non hanno veramente niente da fare? Avanti con l’ordine ed il rimpatrio di chi abusa del nostro sistema. Serve tolleranza zero.

Renfibbioli@gmail.com 7 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
esatto!! Att ac chi a ragazzine s p a ccio e aggressioni a poliziotti...ma basta!!

Renfibbioli@gmail.com 7 mesi fa su tio
Risposta a WhatwrongCH
la scrittura strana è dovuta al non voler pubblicare il real contesto

M70 7 mesi fa su tio
cari giovani invece di fare i bacchettoni e i perbenisti criticando...comportatevi da cittadini che ne hanno piene le scatole ..indipendentemente dal partito che piaccia o meno ma quando è giusto è giusto.

Kenta25 7 mesi fa su tio
E certo i problemi non li hanno questi cinque …….. Ma la popolazione del Ticino.. tutti i casini che fanno vengono nascosti .. avete rotto

Renfibbioli@gmail.com 7 mesi fa su tio
Risposta a Kenta25
più che nascosti vengono scusati e banalizzati
NOTIZIE PIÙ LETTE