Immobili
Veicoli
Lugano avrà il suo Polo sportivo. Esultano i favorevoli.
Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
MASSAGNO
42 min
Nuova vettura di servizio per la Polizia Ceresio Nord
L'auto va ad ammodernare il parco veicoli ora composto da 8 vetture, 2 moto e 3 scooter.
CHIASSO
1 ora
«Insultata e minacciata solo per aver svolto il mio lavoro»
Finita più volte al centro di un polverone mediatico, la dottoressa Mariangela De Cesare ha voluto “vuotare il sacco”.
FOCUS
2 ore
I detenuti che non vogliono uscire
Il reinserimento sociale è un problema, per chi è dietro le sbarre. Tanto che molti preferiscono rimanerci
CANTONE
3 ore
Anche alla Stampa c'è chi non vuole uscire
A Lugano ci sono detenuti che rinunciano ai congedi «per paura della recidiva». Parla il direttore Laffranchini
LUGANO
3 ore
«Non era il pianto di mia figlia»
Una 90enne luganese vittima dei "falsi poliziotti". Racconta come ha morso la foglia
CANTONE
16 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
FOTO E VIDEO
MORBIO INFERIORE
18 ore
Nino ha soffiato su cento candeline
Il neo-centenario, nato il 23 gennaio 1922, abita (da sempre) a Morbio Inferiore.
CANTONE
21 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
22 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
23 ore
Sogni di diventare infermiere? Oggi aprono le iscrizioni alla SSSCI
I percorsi formativi offerti sono due: diploma SSS per infermiere e diploma SSS per soccorritore.
FOTO
LOSONE
23 ore
Quel legame invisibile che collega Losone alla Polonia
Durante la seconda guerra mondiale 450 soldati polacchi trovarono rifugio nel Comune Locarnese.
CANTONE
23 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
LOCARNO
23 ore
Quando il semaforo diventa rosso, è ora di ventilare l'aula
La Città di Locarno ha deciso di equipaggiare le scuole comunali di sensori che rilevano il quantitativo di CO2
CANTONE
1 gior
FC Chiasso e OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio stringono una collaborazione
L'obiettivo: valorizzare il territorio e promuovere l'offerta turistica
CANTONE
1 gior
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
BEDANO
1 gior
Open day alla Scuola Montessori
Il prossimo 5 febbraio è previsto un appuntamento virtuale per scoprire la Casa di Irma a Bedano
CONFINE
1 gior
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
1 gior
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
1 gior
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
1 gior
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
LUGANO
28.11.2021 - 14:180
Aggiornamento : 17:54

Lugano avrà il suo Polo sportivo. Esultano i favorevoli.

Il 56.81 dei luganesi ha dato via libera al PSE e all'Accordo generale di partenariato pubblico privato.

La popolazione si è recata in massa alle urne - oltre 21'000 i votanti - per un tema che ha scaldato gli animi. L'FC Lugano: «È un giorno storico per il nostro club». L'Mps: «Sconfitta onorevole».

LUGANO - Un progetto, mille polemiche. È il Polo sportivo e degli eventi di Lugano (PSE). La resa dei conti è però arrivata tra chi l'ha definito, per come è stato pensato, un' opera faraonica ed esageratamente costosa, e chi loda la modernità di un'infrastruttura sportiva all'avanguardia. E a spuntarla sono stati i fautori del sì.

Quasi il 57% di favorevoli - Le schede a favore della realizzazione del Polo Sportivo e degli eventi e all’Accordo generale di partenariato pubblico privato, precisa la Città in una nota, sono infatti state 11'594 (56,81%) mentre quelle contrarie sono state 9'089 (43,19%). Le schede bianche sono invece state 189 alle quali vanno ad aggiungersi 124 nulle.

Grande partecipazione - I luganesi si sono quindi recati in massa alle urne per sostenere il loro polo sportivo. Sono infatti stati ben 21'356 (su 34'187 iscritti al catalogo) i cittadini che hanno espresso la loro preferenza, per un tasso di partecipazione del 62.52%.

«Sconfitta onorevole» - Il voto era stato istituito dopo che il Movimento per il socialismo aveva raccolto oltre 4'300 firme delle 3'000 necessarie per la riuscita di un referendum. Ed è proprio l'Mps il primo a commentare l'esito della votazione. «La sconfitta del "no" con oltre il 43% è senza dubbio più che onorevole». 

Il PLR cittadino è invece «soddisfatto» dell'esito della votazione che creerà una «Lugano moderna e multicentrica», permettendo nel contempo alle società sportive di punta di continuare a inseguire le loro «legittime ambizioni agonistiche». Ma la sezione liberale radicale non guarda solo ai professionisti. «Il Polo regalerà finalmente ai tanti giovani di tutto il Cantone e a molte famiglie strutture sportive accoglienti, moderne, funzionali e al passo con i tempi».  Anche la Sezione PPD di Lugano si dice entusiasta del risultato uscito dalle urne. «Il Canton Ticino e tantissime associazioni sportive avranno finalmente un centro sportivo di livello internazionale e tutta la popolazione potrà godere del grande parco urbano che lo caratterizzerà». La Sezione luganese dei Verdi - ovviamente delusa dall'esito del voto - promette invece di «vigilare» su un progetto «problematico» e su un Municipio che ha «ottenuto l'accoglimento» dello stesso «attraverso una sorta di ricatto (FC Lugano declassato, anni e anni per il nuovo stadio). I Verdi ricordano poi la «grande disparità» di mezzi messa in campo, con una «propaganda particolarmente pervasiva e aggressiva» a favore del sì. «Che in queste condizioni il 43% dei cittadini abbia comunque votato no - concludono gli ecologisti - è un segno chiaro della debolezza di un progetto che presenta più problemi che opportunità, più cemento che sport».

Festeggia l'FC Lugano - Ovviamente euforico è pure l'FC Lugano, che sul proprio profilo Twitter ha parlato «di giorno storico per il club», ringraziando i cittadini di Lugano. «Con 11'954 voti favorevoli il nuovo polo sportivo e il nostro nuovo stadio saranno realtà». C'è grande soddisfazione anche tra i ranghi dell'Associazione "io sostengo il Polo". «È un nuovo capitolo nella storia dello sport luganese», esulta il comitato dell'Associazione. «Lugano ha scelto la via del futuro, con un progetto di sviluppo territoriale, infrastrutturale e sportivo di cui beneficeranno tutte e tutti i cittadini e che diventerà un Polo d'importanza regionale e cantonale. Un progetto popolare, ambizioso e moderno per la Porta Nord di Lugano».

L’esito della votazione sarà definitivo, scaduto il termine di ricorso, il 14 dicembre.

Ti-Press
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 mese fa su tio
Pelli e seguaci da inviare in vacanza in Siberio percil congelamenmto.
vulpus 1 mese fa su tio
In democrazia vince la maggioranza e questo è acquisito. Poi tutti devono partecipare alle conseguenze. In questo caso, questo progetto pasticciato economicamente e dal contenuto non convincente porterà ad un aumento delle tasse, nella misura effettiva che ancora non si sa se non teoricamente. Lugano dovrà nel frattempo prepararsi ad un cambiamento notevole, con un nuovo polo amministrativo e tutto quello che si trascina , spostato ad est. Commerci ed esercizi pubblici avranno di che impegnarsi per cercare di sopravvivere, in quanto parte dello zoccolo dure se ne va e ben difficilemnte continuerà a frequentare il centro durante la giornata. Per le altre opere importanti e in programma diventa tutto ipotetico e condizionato, se la squadra municipale non cambierà in modo marcato. E per il cittadino, bè ci si guarderà in giro: di appartamenti e casette nella cintura ce ne sono ..
F/A-19 1 mese fa su tio
@vulpus Infatti, tanti lasceranno Lugano per uscire dal casott, speriamo inoltre che il FC Lugano non faccia un crollo di prestazioni e mi vada in B proprio quando arriverà il mega stadio con 3000 spettatori quando gira bene. Io ero favorevole comunque a stadio e palazzetto, tutto il resto cosa c’entra? Quei 4 palazzi speculativi e non a pigione moderata come furbescamente ci hanno voluto far credere ( una delle tante bugie che sempre ci propinano oltre che ai ricatti ), a cosa servono nel business dello sport? Mah, qualcuno ci guadagnerà, tutti pagheranno.
F/A-19 1 mese fa su tio
Bene, si prende atto che qui da noi si fanno le cose in grande, insomma, non ci lasciamo mancare niente. Vedremo questa politica così allegra dove ci porterà. Comunque i 12000 favorevoli hanno fatto votare anche i paracarri invece tra i contrari che sono pur sempre più di 9000 sono convinto che potevano essere di più ma tra i non votanti penso che ci sono tutti quelli che hanno ben altri problemi da risolvere e comunque se verranno alzate le tasse a loro non gli tocca. Vedremo anche a consuntivo quale risultato verrà fuori, inoltre vedremo i vari appalti dove andranno a finire...., io qualche idea ce l’ho già.
CheBurger 1 mese fa su tio
@F/A-19 In democrazia decide chi va a votare, non chi scrive sui social.
F/A-19 1 mese fa su tio
@CheBurger Ovvio, devo dire che anche a te non manca una certa maniera arrogante da punto e basta. Vedremo più in là i risultati di tutto questo scombussolamento, per ora posso solo pensare che a vivere nei paraggi dello stadio diventerà un’avventura. Anche solo ad usare l’auto..., la rampa fino alla strada sarà libera, poi sarà la paralisi. In compenso il centro città diventerà un mortorio, però la notte si potrà dormire meglio. Auguri a tutti, sopratutto a chi deve ora realizzare quello che ha promesso.
Diablo 1 mese fa su tio
Champagneeeeeeeeeeee
ic70 1 mese fa su tio
Viva il PSE!!! che sarà realtà. Grande giorno per la città di Lugano, lo sport con i giovani che potranno beneficiare di strutture idonee e a al passo con i tempi
lui63 1 mese fa su tio
Complimenti !!! La Lugano degli affari privati con soldi pubblici ha vinto. A noi cittadini rimane che pagare☹️
Dalu 1 mese fa su tio
Molto felice di essermi trasferito altrove😊
polonord 1 mese fa su tio
Dopo questo risultato mi chiedo se i contrari non hanno un figlio/a o nipote che pratica uno sport nel luganese. Mah? … Complimenti comunque a loro da parte di questi figli/e o nipoti per il loro voto negativo. I veri luganesi hanno approvato il PSE. Ottimo.
Melek 1 mese fa su tio
Hanno votato solo a Lugano, come per il LAC. Poi però i costi li passeranno al Cantone, cioè a tutti. Come per il LAC. Non è corretto.
byron2007 1 mese fa su tio
Che schifo!
papi 1 mese fa su tio
e ora zitti e pedalare !!!
TiaTi 1 mese fa su tio
Non ho parole....
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-25 09:41:14 | 91.208.130.89