ps facebook
BELLINZONA
19.09.2019 - 11:530

Anche il PS condanna il radar di Camorino: «Così si creano inutili attriti con la polizia»

I socialisti quindi scherzano: «Ogni incidente è un sinistro (non socialista) di troppo!»

BELLINZONA - Continua a suscitare reazioni il radar piazzato ieri a Camorino, a una manciata di metri dal cartello che indica la fine del limite di 50 chilometri orari. Anche il PS di Bellinzona, in un post affidato ai social, ha voluto sottolineare la propria perplessità per il controllo all'apparenza poco "preventivo" e molto punitivo.

«Il radar a Camorino, posto subito dietro a un cartello che indicava il limite di velocità ha sollevato un polverone - scrivono su Facebook -. Fermo restando che la pirateria stradale va perseguita severamente e che i limiti di velocità sono lì proprio per farli rispettare, ci chiediamo anche noi quanto sia opportuna un'operazione del genere. Un agire che crea inutili e immeritati attriti con la polizia».

«Controllare la velocità e comminare, se del caso, le giuste multe è doveroso, forse però un po' meno di "solerzia", soprattutto in situazioni che sembrano un po' create ad hoc, ci andrebbe - concludono -. Comunque, andiamo tutti più piano, ogni incidente è un sinistro (non socialista) di troppo!».

4 sett fa Radar a Camorino: «Nessuna distanza minima dal cartello?»
4 sett fa Gobbi sul radar di Camorino: «Lo scopo preventivo è quantomeno discutibile»
4 sett fa Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 10:37:22 | 91.208.130.87