Tipress
LUGANO
03.12.2018 - 07:100
Aggiornamento 10:59

Telefonate hot, Marco Seitz si dimette

Il consigliere comunale è stato condannato dal Ministero pubblico per aver molestato sessualmente una donna con numerose chiamate al giorno

LUGANO - Marco Seitz ha inoltrato le dimissioni. Il consigliere comunale della Lega dei ticinesi ha infatti deciso di lasciare il Legislativo di Lugano in seguito ad una condanna penale emessa dal Ministero pubblico (una multa di 500 franchi).

Seitz è stato accusato di molestie sessuali (via telefono) e abuso di impianti di telecomunicazione.

Stando alle informazioni riportate da alcuni media, il consigliere comunale, che ha ammesso i fatti, ha molestato una donna con svariate telefonate al giorno di carattere “hot”, il tutto per diversi anni.  

Seitz si è dimesso anche dall’incarico di assessore giurato al tribunale. Al suo posto subentrerà Lucia Minotti.

Le dimissioni verranno ufficializzate durante la prossima seduta del Legislativo, in programma il 17 dicembre.

Tags
seitz
marco
marco seitz
consigliere
telefonate
consigliere comunale
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-10 23:45:30 | 91.208.130.87